Maturità 2020: esame online. Ecco per chi

Di Redazione Studenti.

Maturità 2020, maxi orale in presenza tranne per alcuni casi particolari: ecco quali

MATURITÀ 2020, MIUR

Maturità 2020 in presenza: le eccezioni
Maturità 2020 in presenza: le eccezioni — Fonte: istock

Sappiamo che gli studenti hanno alcune perplessità circa lo svolgimento della maturità 2020 in presenza, ma il MIUR ha lavorato con il comitato tecnico scientifico per definire le misure che permettono lo svolgimento dell'esame in condizioni di sicurezza. Il protocollo prevede tanto una serie di regole sanitarie prodotte dagli esperti, tanto un programma di accompagnamento per le scuole.

Ascolta su Spreaker.

ORALE MATURITÀ 2020 IN PRESENZA

I maturandi che faranno l'orale di maturità 2020 in presenza dovranno recarsi a scuola 15 minuti prima dell'esame. Possono portare un accompagnatore ed entrambi dovranno indossare la mascherina. I docenti, i candidati e il resto del personale dovranno rispettare la distanza di sicurezza e, solo nel caso in cui ci siano almeno 2 metri di distanza tra la commissione e il maturando, quest'ultimo potrà fare a meno della mascherina per svolgere la prova orale.  

ORDINANZA MIUR ESAME DI STATO 2020

Ci sono però dei casi in cui si potrà preferire lo svolgimento dell'esame orale in modalità telematica. Come definito dall'ordinanza ministeriale del MIUR pubblicata il 16 maggio, il Consiglio di Classe potrà decidere di esonerare studenti con disabilità certificata alla prova in presenza, stabilendo quindi un collegamento telematico come alternativa.  

Lo stesso vale per i candidati degenti in luoghi di cura e ospedali, detenuti o comunque impossibilitati a lasciare il proprio domicilio. Questi dovranno inoltrare al dirigente scolastico o al presidente della commissione, una motiva richiesta di effettuazione del colloquio fuori dalla sede scolastica, allegando la documentazione del caso.  

Le ultime novità da conoscere: