Maturità 2020 e test selettivi: le novità per i privatisti nel Decreto Scuola

Di Marta Ferrucci.

Il Decreto Scuola è stato approvato al Senato: ecco le novità per i privatisti che dovranno sostenere l'esame di maturità e altri esami a settembre

MATURITA' 2020, TEST E CONCORSI: LE NOVITA' PER I PRIVATISTI

Il Decreto Scuola è stato finalmente approvato e novità importanti arrivano anche per i privatisti che dovranno sostenere la maturità e altre prove selettive a settembre. Il tema che stava a cuore chiarire era proprio quello dei test e dei concorsi che i privatisti avrebbero dovuto sostenere a settembre come i test di ingresso all'università, test per le facoltà a numero chiuso e altri concorsi: come fare se, le selezioni da affrontare, richiedevano preventivamente il superamento dell'esame di maturità?

Ascolta su Spreaker.

E' stata trovata una soluzione di compromesso e così, in Senato, sono state inserite misure per i candidati privatisti che dovranno sostenere l’Esame del II ciclo nella sessione suppletiva di settembre: in attesa di conseguire il diploma:

  • potranno partecipare con riserva alle prove di ammissione ai corsi di laurea a numero programmato e ad altre prove previste dalle Università, istituzioni dell'Alta formazione artistica musicale e coreutica e altre istituzioni di formazione superiore post diploma.
  • potranno partecipare con riserva anche a procedure concorsuali pubbliche, selezioni e procedure di abilitazione per le quali sia richiesto il diploma di II grado.

Le novità da conoscere: