Maturità 2020 e coronavirus: docenti interni in commissione

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2020 più leggera per coronavirus: la proposta del MIUR va verso la commissione solo interna, con presidente esterno. Tutte le info

MATURITA' 2020: IN COMMISSIONE SOLO INTERNI

Maturità 2020 e coronavirus: commissioni solo interne
Maturità 2020 e coronavirus: commissioni solo interne — Fonte: istock

La maturità 2020 resterà un esame serio. La Ministra Azzolina ha ribadito questo concetto più volte nelle ultime settimane e ieri ha avuto modo di ripeterlo alla Camera e al Senato: sono in campo diversi provvedimenti per rendere l'esame di Stato più "light". Un esame che si adatta all'emergenza coronavirus e alla chiusura delle scuole - che in Campania e Lombardia durerà fino a metà aprile

MATURITA' 2020, COMMISSIONI INTERNE

Il primo provvedimento riguarda proprio la composizione della commissione della maturità 2020: non ci saranno più i commissari esterni ma solo i docenti interni e un presidente esterno. Insomma, questo sarebbe un primo passo verso una maturità più "leggera" che tiene conto dell'emergenza coronavirus e dello svolgimento della didattica online, con le sue potenzialità ma anche con i suoi limiti. Una commissione di soli docenti interni evita anche gli spostamenti in giro per l'Italia dei prof che avrebbero dovuto fare da esteni. La Azzolina ha però chiarito che questa è una misura straordinaria che vale solo per quest'anno. 
Nel frattempo, per aiutare le loro classi, alcuni professori hanno già reintrodotto la tesina.