Maturità 2020: cosa succede in caso di assenza

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2020: l'orale può essere rinviato solo per casi e documentati motivi. Ecco cosa sapere e quali sono le diverse alternative

MATURITÀ 2020

Maturità 2020, cosa succede se sei assente
Maturità 2020, cosa succede se sei assente — Fonte: istock

Come sappiamo il 17 giugno iniziano gli esami di maturità 2020, costituiti da un'unica prova orale della durata indicativa di un'ora. Il calendario degli esami viene stabilito dalla commissione durante la riunione plenaria, e tramite estrazione si decide anche quale sarà il primo candidato a sostenere la prova. Ma cosa succede se non ci si può presentare il giorno del colloquio

Ascolta su Spreaker.

MATURITÀ, COSA SUCCEDE SE SEI ASSENTE

Le commissioni dispongono per tutti gli studenti che dovessero assentarsi per gravi e documentati motivi un rinvio della prova. Ecco le alternative possibili per svolgere l'orale di maturità 2020 in un'altra data: 

  • Entro i termini di chiusura dei lavori
    Il candidato verrà sentito dalla commissione entro la fine dei colloqui calendarizzati;
  • Sessione straordinaria
    Nel caso in cui uno studente fosse impossibilitato a sostenere il maxi orale entro la fine dei lavori, potrà farlo durante la sessione straordinaria
  • Prova d'esame da completare
    Se durante il colloquio un candidato dovesse essere impossibilitato a continuare la sua esposizione, la commissione può deliberare di proseguire o completare il colloquio in un'altra data. 

Leggi le ultime novità sull'esame di Stato 2020: