Maturità 2020: cosa cambia per il test Invalsi

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2020: test Invalsi obbligatorio o no? Ecco cosa cambia per l'esame di Stato e le prove Invalsi di quinta superiore

MATURITÀ 2020

Maturità 2020: come cambia il test Invalsi
Maturità 2020: come cambia il test Invalsi — Fonte: istock

Novità in arrivo anche per la maturità 2020: come riporta Repubblica.it il Ministro Marco Bussetti intende far diventare definitivo il provvedimento che già l'anno scorso aveva escluso formalmente le prove Invalsi dall'esame di Stato. Come sappiamo l'anno scolastico precedente la partecipazione alle prove Invalsi di quinta superiore avrebbe dovuto essere obbligatoria ai fini dell'ammissione all'esame di maturità, ma durante l'anno il MIUR ha fatto dietro-front, rendendo non obbligatori i test Invalsi

PROVE INVALSI MATURITÀ 2020

Come riferisce Repubblica.it, il decreto legge che il Ministro Bussetti presenterà in Consiglio dei Ministri, dovrebbe rendere non obbligatoria in maniera definitiva la partecipazione alle prove Invalsi. Agli studenti della maturità 2020 verrà quindi applicato lo stesso trattamento di quelli dell'anno scorso? 

Il decreto legge, inoltre, mira a rendere non obbligatorie anche le prove Invalsi 2020 dell'esame di terza media. Insomma: i test Invalsi ci saranno ancora, ma ogni studente potrà decidere se svolgere o meno le prove di italiano, matematica e inglese. 

Qualche certezza, intanto, al momento sembra venire dal fronte Cittadinanza e Costituzione, dove sono in partenza diversi bandi per le scuole.

Leggi le nostre guide per prepararti all'esame di Stato 2020: