Maturità 2020, quest'anno commissioni interne? L'ipotesi

Di Redazione Studenti.

Maturità 2020, l'ipotesi commissioni interne per limitare spostamenti e venire incontro agli studenti

MATURITA' 2020: COMMISSIONI D'ESAME

Maturità 2020, spunta l'ipotesi commissioni interne
Maturità 2020, spunta l'ipotesi commissioni interne — Fonte: istock

Mentre le scuole dovranno rimanere chiuse in tutta Italia fino al 3 aprile gli studenti cominciano a chiedersi quali tipo di provvedimenti metterà in campo il MIUR rispetto alla maturità 2020, che al momento non ha ancora subito modifiche. Intanto, il MIUR ha bloccato i festeggiamenti in occasione dei 100 giorni all'esame, poiché attualmente sono vietati manifestazioni ed eventi di questo tipo. Non mancano poi le petizioni dei maturandi, preoccupati per lo svolgimento dell'esame.

MATURITA 2020: IPOTESI COMMISSIONI INTERNE

Se si dovesse decidere per il prolungamento della chiusura delle scuole è necessario capire in che modo poi verranno recuperate le lezioni, specie per gli studenti che sono di maturità quest'anno e che dovranno sostenere la prima e la seconda prova scritta il 17 e il 18 giugno. Un'ipotesi, secondo il sito Orizzontescuola.it, viene dalle petizioni organizzate online per cambiare l'esame di Stato e una in particolare propone commissioni interne e non più miste, per limitare gli spostamente e per venire incontro a tutti i candidati della maturità. Un'altra ipotesi, arrivata dall'Unione degli Studenti, prevederebbe di sostituire il secondo scritto con la tesina. Fare ipotesi non è però possibile e il MIUR non si è ancora pronunciato sull'esame di Stato. Intanto vi consigliamo di collegarvi periodicamente al sito ufficiale del MIUR, che viene costantemente aggiornato con tutte le novità sul tema e sull'emergenza coronavirus