Maturità 2020: come cambia. Le novità ufficiali dal MIUR

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2020, MIUR: è ufficiale, all'esame orale non ci saranno più le buste e in prima prova tornerà il tema di storia. Le novità che piacciono agli studenti

MATURITÀ 2020, NOVITÀ MIUR

Maturità 2020, MIUR: tutte le ultime novità su buste e tema di storia
Maturità 2020, MIUR: tutte le ultime novità su buste e tema di storia — Fonte: istock

Il Ministro Fioramonti ha accontentato gli studenti della maturità 2020 con il suo ultimo ma atteso annuncio comparso nella sua pagina Facebook e diffuso a scuole e studenti tramite un comunicato stampa dedicato: il sorteggio delle buste al colloquio d'esame non ci sarà più e ritorna il tema di storia. Quest'ultima novità era già stata annunciata in tempi non sospetti dal Ministro ma ora c'è la conferma: in prima prova una delle tipologie B - il testo argomentativo - sarà di storia. 

MATURITÀ 2020, BUSTE ALL'ORALE

La novità riguardo alle buste all'orale di maturità 2020 era già nell'aria: il Ministro Fioramonti aveva anticipato che questo sistema sarebbe stato rivisto e, ieri, sulla sua pagina Facebook, l'ha confermato: le buste sono definitivamente eliminate e il colloquio d'esame partirà comunque dall'analisi di materiali scelti anticipatamente dalla commissione. Questa parte costituirà l'avvio del colloquio che, se non subisse ulteriori cambiamenti, continuerà con l'esposizione della relazione sull'alternanza scuola lavoro e con le domande di Cittadinanza e Costituzione

Il Ministro Fioramonti spiega che l'esame di maturità è un momento di passaggio fondamentale per i giovani: "L'esame di Maturità è un passaggio fondamentale non solo di studio ma anche della vita. Segue il raggiungimento della maggiore età, accompagna l'ingresso in quella adulta. Ai maturandi suggerisco con il cuore di prepararsi al meglio, di affrontare lo studio con passione. Come con passione auguro a tutti di affrontare la vita".

Se da una parte gli studenti possono apprezzare la notizia dell'eliminazione delle buste all'orale, dall'altra potrebbero apprezzare meno quella sul ritorno dell'Invalsi e dell'alternanza come requisiti necessari all'ammissione di maturità.

MATURITÀ 2020, IL VIDEO DEL MINISTRO FIORAMONTI