Maturità 2019, i sì e i no del Miur per l'esame. Ecco le regole ufficiali

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2019: ecco le regole che il Miur ha pubblicato sui propri profili social per l'esame di Stato

MATURITÀ 2019, MIUR

Dopo il video del Miur in cui si chiarivano i dettagli sull'orale, oggi nei profili social del Ministero dell'Istruzione è comparsa un'altra importante informazione sulla maturità 2019: i sì e i no dell'esame. Il Miur ha sintetizzato nell'infografica che trovate di seguito le regole dell'intero esame di Stato, regole che tutti gli studenti dovranno rispettare sia durante la prima prova che durante la seconda, in programma per il 19 e il 20 giugno

Fonte: ufficio-stampa

Per l'esame di maturità 2019 il Miur ricorda che gli studenti potranno portare con loro:

  • l'orologio;
  • le calcolatrici (ecco una lista di quelle ammesse);
  • attrezzature informatiche e di laboratorio se previste dal proprio indirizzo di Studi;
  • il vocabolario.

Vediamo insieme quali sono i divieti e a cosa devono fare attenzione i maturandi: 

  • no a smartphone e tablet;
  • no a calcolatrici CAS, wireless o con connessione elettrica;
  • no alla connessione ad internet;
  • no libri di testo;
  • no a trucchetti per copiare. 

Alla maturità 2019 gli studenti dovranno quindi presentarsi provvisti delle loro conoscenze e competenze maturate durante gli anni scolastici. Per questo è bene impegnare gli ultimi giorni che ci saperano dall'esame in ripassi last minute - non tralasciando gli argomenti di attualità che potrebbero uscire alla prima prova. Scopri quali sono le possibili tracce dell'esame, i riassunti per ripassare gli argomenti dell'ultimo anno e tutti i dettagli delle prove che affronterai il 19 e il 20 giugno: