Maturità 2019: giornata di protesta contro gli esami

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2019, la Rete degli Studenti Medi organizza una giornata di protesta contro le novità dell'esame

MATURITÀ 2019

Maturità 2019, la protesta degli studenti contro il nuovo esame di Stato
Maturità 2019, la protesta degli studenti contro il nuovo esame di Stato — Fonte: istock

Il Miur ha appena pubblicato le materie della seconda prova 2019: guarda qui quelle di tutti gli istituti

L'esame di maturità 2019 è ancora al centro delle polemiche: dopo la petizione dei professori, il 18 gennaio sarà la volta di una protesta organizzata dalla Rete degli Studenti Medi Marche a cui si uniranno anche l'associazione studentesca Albatros e la Rete degli Studenti Medi Ancona. La manifestazione consiste in un sit-in di protesta ad Ancona, nei pressi dell'Ufficio Scolastico Regionale. La manifestazione si svolgerà anche in altre città italiane e tutti gli studenti possono partecipare. La protesta vuol richiamare l'attenzione sui problemi della maturità 2019. Seconda la Rete degli Studenti Medi Marche "gli studenti percepiscono le problematicità dovute a un’incoerenza tra gli argomenti all’interno dei nuclei tematici e quelli presenti nelle indicazioni nazionali fornite dal Ministero, al notevole ritardo con cui la nota informativa sulle modalità d’esame è stata emanata, e all’eliminazione di alcune modalità d’esame precedentemente presenti nella prima prova."

NUOVO ESAME DI STATO 2019: LA PROTESTA

La protesta contro la maturità 2019 ha come slogan "Noi non siamo cavie": gli studenti che sono ora in quinta superiore si troveranno ad affrontare un esame di Stato del tutto nuovo e i cui cambiamenti - stabiliti senza alcun confronto con le rappresentanze studentesche -sono stati comunicati con colpevole ritardo. La manifestazione si svolgerà in contemporanea in molte città italiane e gli studenti di tutto il Paese sono invitati a prenderne parte.

SECONDA PROVA MATURITÀ 2019

In questi giorni anche gli insegnanti hanno fatto sentire la loro voce attraverso una petizione, che ha raggiunto oltre 10 mila firme - contro le tracce della seconda prova 2019 del liceo scientifico. Gli esempi del Miur, secondo i docenti, sarebbero molto distanti dalle competenze effettive degli studenti.

Guarda tutti gli esempi di seconda prova pubblicati dal Miur: