Maturità 2019, prima prova: più tracce di storia

Di Maria Carola Pisano.

Bussetti si sbilancia sulla prima prova maturità 2019: ecco perché gli studenti dovranno studiare storia in vista del primo scritto

MATURITÀ 2019 PRIMA PROVA

Prima prova maturità 2019: più tracce di storia
Prima prova maturità 2019: più tracce di storia — Fonte: istock

Uno dei cambiamenti della maturità 2019 riguarda la prima prova, lo scritto di italiano, che è stato rinnovato recentemente dal Miur: la prova avrà tre tipologie diverse di compiti tra le quali gli studenti possono scegliere (analisi del testo, testo argomentativo e tema d'attualità). In totale il Miur presenterà agli studenti 7 diverse tracce e loro potranno scegliere quella che è più indicata per le loro competenze, esperienze e capacità. Rispetto alla prima prova degli anni precedenti mancheranno le tracce di saggio breve e quella del tema storico, una delle meno scelte dai maturandi degli anni passati.

NUOVO ESAME DI STATO

La scomparsa del tema storico dalla prima prova di maturità aveva generato alcuni dubbi ma il Miur aveva già precisato che l'ambito storico non era del tutto sparito. Gli ambiti di riferimento di ciascuna traccia saranno, infatti, i seguenti:

  • Ambito artistico,
  • Ambito letterario,
  • Ambito storico,
  • Ambito filosofico,
  • Ambito scientifico,
  • Ambito tecnologico,
  • Ambito economico,
  • Ambito sociale.

Il Ministro dell'Istruzione Bussetti è recentemente tornato sulla questione del tema storico alla maturità 2019 durante un'intervista con l'ADNKronos, in cui ha assicurato che "l'ambito storico resta e potrà attraversare più tracce e non essere confinato a una sola come succedeva fino a oggi". Quindi la storia non è del tutto sparita, anzi. Gli studenti non dovranno solo prepararsi su un più ampio panorama di autori - quest'anno saranno presi in considerazione quelli dall'Unità di Italia in poi - ma anche su una serie di argomenti storici affrontati al quinto.

Quali sono le tracce più probabili per la maturità 2019? In che modo devono essere svolte le singole tipologie? Ecco le nostre guide:

  • Possibili tracce maturità 2019: anniversari storici, scientifici, artistici e di cultura generale dai quali il Miur potrebbe prendere ispirazione per la scelta delle tracce
  • Traccia A, analisi del testo: secondo gli studenti la traccia di maturità più difficile. Ecco i nostri consigli per non farsi prendere dal panico
  • Traccia B, testo argomentativo: una delle tracce più temute, ma che può dare grandi soddisfazioni se si padroneggia la materia. Allo studio devi pensarci tu, ma i consigli per strutturarla come si deve te li diamo noi
  • Traccia C, il tema di attualità: considerata la traccia più semplice, nasconde in realtà delle insidie. Ecco come affrontarla al meglio