Maturità 2019: la petizione degli studenti per cambiarla

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2019: gli studenti lanciano una petizione per cambiare le prove d'esame e lo svolgimento dell'orale

MATURITÀ 2019

Maturità 2019, seconda prova e orale: la petizione degli studenti per cambiare le prove
Maturità 2019, seconda prova e orale: la petizione degli studenti per cambiare le prove — Fonte: istock

Dopo l'uscita delle materie della seconda prova maturità 2019 la Rete degli Studenti Medi ha lanciato una petizione su change.org per chiedere al Ministro Bussetti di cambiare l'esame di Stato 2019. Oggetto della petizione le trasformazioni che le prove d'esame hanno subito in seguito alla riforma: la seconda prova è diventata multidisciplinare - forse per non far sentire troppo agli studenti la mancanza della terza prova - e l'orale sembra essere, secondo la Rete degli Studenti Medi "un quiz televisivo".

MATURITÀ 2019 MIUR

Le materie della seconda prova e quelle dei commissari esterni sono state pubblicate dal Miur il 18 gennaio - in anticipo rispetto agli anni precedenti - e l'uscita è stata anticipata da un video condiviso sulla profilo Facebook del Miur che sembrava avere come unico obiettivo quello di generare suspense tra i maturandi, dando loro appuntamento al giorno successivo. Il 18 gennaio poi, i peggiori incubi degli studenti della quinta superiore si sono avverati: la seconda prova maturità 2019 sarà multidisciplinare. 

SECONDA PROVA 2019

Matematica e fisica allo scientifico, greco e latino al classico e al linguistico due diverse lingue straniere. Questi sono solo alcuni degli effetti del decreto del Miur sulle materie della maturità 2019, decreto che si occupa anche delle modalità di svolgimento del colloquio orale. L'orale avrà come oggetto un argomento preparato dalla commissione d'esame: i commissari dovranno infatti preparare argomenti e materiali in numero pari a quello dei candidati da esaminare più due. Il giorno dell'orale, poi, il maturando dovrà sorteggiare il proprio argomento.

ESAME DI STATO 2019, TESINA

Alla luce di queste novità la Rete degli Studenti Medi con la propria petizione chiede di posticipare la seconda prova multidisciplinare poiché "Da sempre la scuola ci insegna le materie per compartimenti stagni, ma nel giro di quattro mesi, a quanto pare, dovremmo acquisire elasticità mentale e un approccio multidisciplinare senza aver mai avuto gli strumenti giusti per applicarli."

Per l'orale poi si chiede la reintroduzione immediata della tesina: "Tantissimi di noi nella tesina ci avrebbero messo l’anima, le loro passioni, tutto quello di cui a scuola non si riesce mai a parlare (e fidatevi che le cose sono tante). A qualcuno la tesina è servita per capire cosa fare all’università. Iniziare il un colloquio con qualcosa preparato da te, anche se fosse un semplice compitino, aiuta tantissimo soprattutto chi vive la pressione delle interrogazioni orali! Chiediamo che la tesina venga reintrodotta e che la produzione di approfondimenti e ricerche originali diventi una pratica quotidiana a scuola!".

E riguardo al colloquio di maturità 2019 la Rete degli Studenti Medi è molto critica: "L’orale sembra quasi un quiz televisivo: tre buste, argomenti selezionati dal documento del 15 maggio, tu scegli, e lì parte l’orale. Una modalità ansiogena e spersonalizzante di fare il colloquio che da sempre incute più paura."

Se vuoi firmare la petizione per cambiare l'esame di maturità 2019 collegati anche tu su change.org.

MATERIE SECONDA PROVA 2019

Quali sono le materie della seconda prova e quelle dei commissari esterni per tutti gli istituti: