Maturità 2019: non esistono nuove prove. Ecco perché

Di Redazione Studenti.

Maturità 2019: tutti i chiarimenti sulle presunte nuove prove che, di fatto, non esistono

MATURITÀ 2019 MIUR

Maturità 2019: ecco perché non esistono nuove prove
Maturità 2019: ecco perché non esistono nuove prove — Fonte: istock

Le novità che riguardano la maturità 2019 sembrano non fermarsi: se prima ci aspettavano che prove Invalsi e alternanza scuola lavoro diventassero obbligatorie per l'ammissione, ora sappiamo che non lo saranno più. Intorno al nuovo esame di Stato circolano sempre news e una di queste riguarderebbe il rischio dell'introduzione di nuove prove.

MATURITÀ 2019: PROVE INVALSI

Le nuove prove delle quali si parla in rete sono semplicemente le prove Invalsi 2019, che per la quinta superiore si svolgeranno dal 4 al 30 marzo. Il Ministro dell'Istruzione Marco Bussetti ha dichiarato che non è da escludere una revisione delle stesse al fine di valutare la capacità di affrontare le criticità da parte dello studente. Alle prove di italiano, matematica e inglese si potrebbe aggiungere qualche domanda preparata ad hoc per valutare le capacità di problem solving del candidato.

Leggi le altre novità sulla maturità 2019: