Maturità 2019, entro oggi bisogna presentare i crediti formativi

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2019, i crediti formativi devono essere presentati entro il 15 maggio. Ecco come e che differenza c'è con i crediti scolastici

MATURITÀ 2019

Maturità 2019, ultimo giorno per presentare documentazione sui crediti formativi
Maturità 2019, ultimo giorno per presentare documentazione sui crediti formativi — Fonte: istock

Il 15 maggio i docenti delle quinte superiori quest'anno impegnate nella maturità 2019, devono ultimare il documento del consiglio di classe in cui vanno indicati programmi, esperienze e attività svolte dalle classi.

ESAME DI STATO 2019: COSA SONO I CREDITI FORMATIVI?

Sempre entro questa data gli studenti sono chiamati a presentare la documentazione per i crediti formativi, che si aggiungono a quelli scolastici (massimo 40) guadagnati durante il trennio e che compongono il voto di partenza della valutazione finale della maturità 2019.

CREDITI FORMATIVI: CHE DIFFERENZA C'È CON QUELLI SCOLASTICI?

Diversamente dai crediti scolastici, quelli formativi sono attribuiti ai maturandi per lo svolgimento di attività extrascolastiche (musica, attività sportive, informatica, lingue). I crediti formativi integrano quelli scolastici, i quali sono calcolati sulla media degli ultimi tre anni di scuola secondo parametri stabiliti dal Ministero

ENTRO QUANDO BISOGNA PRESENTARE LA DOCUMENTAZIONE DEI CREDITI FORMATIVI?

Sarà poi il Consiglio di Classe a stabilire la valutazione dei crediti formativi sulla base dei parametri individuati dal Collegio dei Docenti. La documentazione relativa ai crediti formativi è da presentare entro il 15 maggio perciò, se ancora non avvete provveduto a presentare eventuali attestati e certificazioni, vi invitiamo a farlo. 

MATURITÀ 2019, QUALI SONO LE ULTIME NOVITÀ SULL'ESAME?