Maturità 2019: come prepararsi all'esame. Le strategie last minute dei maturandi

Di Veronica Adriani.

Cosa fanno i maturandi per prepararsi all'esame di maturità 2019? Risposta: il solito ripasso generale...e qualche strategia. Ecco quali

MATURITÀ 2019

Consigli e strategie dal Gruppo Facebook dei maturandi per prepararsi all'esame
Consigli e strategie dal Gruppo Facebook dei maturandi per prepararsi all'esame — Fonte: istock

Il conto alla rovescia per la maturità 2019 è ancora più rapido ormai: manca pochissimo per iniziare la prima prova, che il 19 giugno porterà i maturandi sui banchi per la terzultima volta nella loro vita scolastica (seguiranno infatti la seconda prova il giorno seguente e l'orale, qualche giorno più tardi).

Ma come fare a ripassare tutto il programma dell'ultimo anno in modo efficace? Già da qualche mese i maturandi del gruppo Facebook maturità 2019 stanno dicendo la loro: c'è chi ha iniziato il ripasso ancora prima di finire la scuola e chi è stato agevolato dai professori, sia nella creazione della relazione sull'alternanza scuola-lavoro sia sulla creazione delle famigerate buste dell'orale. Qualcuno, insomma, arriverà al colloquio con le idee un po' più chiare proprio grazie ai suoi insegnanti.

ESAME DI STATO 2019: RIPASSO

Sul gruppo Facebook la domanda è sempre la stessa: ma voi avete cominciato a ripassare? E, se la risposta è sì, segue un'altra domanda: Come?

Qualcuno per ripassare si è affidato completamente al documento del 15 maggio, ovvero il documento stilato dai docenti e controfirmato dai rappresentanti di classe che contiene tutto il programma che gli studenti dovranno portare all'esame di fronte alla commissione esterna. Il documento del 15 maggio contiene sia il programma delle varie materie sia quello di Cittadinanza e Costituzione, diventando così la cartina al tornasole per la commissione di maturità nella scelta delle domande da fare sul tema al colloquio orale.

COSA RIPASSARE PER LA PRIMA PROVA 2019

Se il documento del 15 maggio è quello che fa fede per Cittadinanza e Costituzione, non si può dire lo stesso per gli autori o i temi papabili per la prima prova, che ogni anno sono una vera e propria incognita (se anche tu hai ancora dubbi, puoi partire dal nostro tototema per farti un'idea).

C'è chi, di fronte alle varie tipologie di testo, non ha dubbi: sceglierebbe la B, il testo argomentativo. "La tipologia A è un’analisi del testo, quindi devi conoscere la vita ed il pensiero dell’autore, saper cogliere il significato ed analizzarla sotto mille punti di vista. La tipologia C invece è per le persone creative, perché partendo da una frase devi parlare come un pazzo. La B invece ti fa analizzare un testo con delle domande guida e poi devi fare un breve testo argomentativo". Più semplice, dunque, e non richiede una particolare preparazione se non nella struttura.

Qualcun altro invece preferisce prepararsi sulla tipologia C, il tema di attualità: "faccio un unico discorso che fila, con un introduzione breve uno sviluppo e una considerazione finale personale magari con una frase di quelle che lascia un po di stupore, conto di occupare 2 max 3 colonne" racconta un altro studente. Ripassando cosa? "Mi sto preparando sull'ecommerce e sull'ambiente e i disastri naturali, sfruttando anche tutto il clamore che ha fatto Greta Thunberg".

ORALE MATURITÀ 2019 COSA RIPASSARE

Per quel che riguarda l'orale, tutti quelli che non hanno idea di cosa troveranno nelle buste si stanno dedicando davvero allo studio matto e disperatissimo. Ma qualcuno, memore forse anche dell'esperienza degli scorsi anni con la tesina, si sta avvantaggiando preparandosi dei collegamenti fra le materie che possano avere un senso. Si tratta soprattutto di macroaree - il tempo, lo spazio, l'uomo e la natura... - che permettono di collegare in modo abbastanza semplice qualsiasi cosa possa nascondersi nelle buste: poesie, testi, immagini...

MATURITÀ 2019 NEWS

Tieniti aggiornato sulle ultime novità: