Maturità 2019: ancora nessuna certezza

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2019: ancora nessuna certezza e slittano le novità che il Miur aveva annunciato

NUOVA MATURITÀ 2019

Che fine hanno fatto le novità della maturità 2019?
Che fine hanno fatto le novità della maturità 2019? — Fonte: istock

Quali novità aspettarsi dalla maturità 2019? Prima dell'inizio dell'anno scolastico l'attuazione della Riforma sembrava cosa fatta e prevedeva due prove scritte, nuovi crediti e voti, Invalsi e alternanza scuola lavoro all'orale di maturità. Successivamente, con l'approvazione del decreto Milleproroghe, si è fatto un passo indietro su alcuni elementi del nuovo esame di Stato: l'alternanza scuola lavoro perde centralità ma rimane obbligatoria e il test Invalsi non sarà obbligatorio per l'ammissione alla nuova maturità.

MATURITÀ 2019 MIUR

Cosa succederà a tutti gli altri cambiamenti della riforma? Le prove rimarranno due, il terzo scritto sarà definitivamente abolito? E che dire della tesina di maturità? Gli studenti, in un primo momento, hanno pensato che la tesina venisse sostituita dalla relazione sull'alternanza scuola lavoro ma, venendo meno anche questa, all'orale cosa dovranno portare? Per queste e altre domande il Miur aveva assicurato agli studenti che le novità sulla maturità 2019 sarebbero arrivate entro il mese di settembre, ma ancora tutto tace.

DATE MATURITÀ 2019

L'unica cosa certa della maturità 2019 è la data di inizio, fissata dal Miur per il 19 giugno. Anche qui sorge spontanea una domanda: come mai non è stata indicata anche la data della seconda prova dal Ministero? Il secondo scritto continuerà a essere ministeriale? Nell'attesa di ulteriori novità vi consigliamo di iscrivervi al gruppo Facebook maturità 2019, per condividere informazioni con gli altri maturandi e rimanere sempre aggiornati sulle novità.

Cosa sapere sul nuovo esame di Stato: