Maturità 2018: quando escono i voti degli scritti

Di Maria Carola Pisano.

Quanto devono aspettare gli studenti per conoscere i voti degli scritti di maturità 2018? Ecco quando usciranno!

MATURITà 2018 MIUR

Maturità 2018: quando escono i voti delle prove scritte
Maturità 2018: quando escono i voti delle prove scritte — Fonte: istock

Per scoprire i voti degli scritti di maturità, quanto dovranno aspettare gli studenti? Non tanto quanto per il voto finale! Forse non tutti gli studenti sanno che prima dell'inizio dei colloqui scopriranno i voti delle prove scritte e questo permetterà loro di affrontare l'orale con maggiore serenità. Come segnalato nel Decreto Ministeriale 350 del 2 maggio 2018 del Miur, il punteggio di ciascuna prova scritta sarà pubblicato il giorno precedente la data fissata per l'inizio dei colloqui.

ESAME DI STATO: QUANDO SI SAPRANNO I VOTI DEGLI SCRITTI

I voti delle prove scritte andranno a sommarsi con i crediti scolastici accumulati dagli studenti lungo il triennio e molti maturandi potrebbero raggiungere, già prima dell'orale di maturità, una valutazione sufficiente per la promozione: il massimo - sommando i crediti ai punteggi più alti delle prove scritte, sarebbe addirittura 70. Anche chi totalizzerà qualche punto in meno in prima, seconda e terza prova potrà comunque partire da un voto interessante e affrontare così il colloquio con la certezza di arrivare al meritato diploma.

Non sono ancora iniziati gli esami di maturità 2018 ma se curioso di sapere quando finiscono? Ecco cosa sappiamo delle date: