Maturità 2018: quale traccia sceglieranno gli studenti per la prima prova

Di Maria Carola Pisano.

Prima prova maturità 2018: ecco quale traccia pensano di scegliere i maturandi il 20 giugno, data del primo scritto d'esame

MATURITà 2018 TRACCE

Prima prova maturità 2018: quale traccia sceglieranno gli studenti?
Prima prova maturità 2018: quale traccia sceglieranno gli studenti? — Fonte: istock

Mancano poche settimane all'inizio della maturità ma i maturandi sembrano avere le idee chiare per quanto riguarda la scelta della traccia della prima prova. Come sappiamo il Miur propone 4 tipologie diverse di tracce per lo scritto di italiano: analisi del testo, saggio breve o articolo di giornale, tema storico e tema di ordine generale, anche conosciuto come tema di attualità. Quale traccia sceglieranno di svolgere?

PRIMA PROVA MATURITA' 2018

Nessuna di queste tracce del primo scritto di maturità 2018 è da sottovalutare: per l'analisi del testo è opportuno conoscere gli autori studiati nell'ultimo anno, per la tipologia B è bene conoscere alla perfezione scaletta e struttura del saggio breve, per il tema storico essere preparati in storia e per l'ultimo conoscere i temi caldi di attualità. Tra tutte le scelte possibili, gli studenti del gruppo Facebook dedicato alla maturità 2018 (iscriviti anche tu!) hanno le idee chiare: la maggior parte di loro sceglierà la tipologia B, e in particolare la traccia del saggio breve. Molti di meno gli studenti che opteranno per un'analisi del testo e per il tema

Che tu abbia o no le idee chiare sulla traccia da scegliere per la prima prova di maturità, leggi le nostre guide che ti aiutano a svolgere qualsiasi tipologia e i nostri suggerimenti per il tototraccia e il totoautore 2018. E attenzione a cosa scegli di portare in aula il giorno dell'esame: il MIUR ha dichiarato esplicitamente cosa si può portare e cosa no il giorno della Maturità.