Maturità 2018: come capire le tracce con gli indizi del Miur

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2018: quali sono le tracce che possiamo aspettarci se facciamo affidamento sugli indizi che il Miur ha sparso durante l'anno scolastico

TRACCE MATURITA' 2018

Tracce Maturità 2018: perché gli indizi del Miur sono preziosi per capire su cosa verterà il primo scritto
Tracce Maturità 2018: perché gli indizi del Miur sono preziosi per capire su cosa verterà il primo scritto — Fonte: istock

Quali sono le possibili tracce della maturità ? Ce lo siamo chiesti più volte e lo abbiamo chiesto anche agli studenti che, fra le più gettonate, hanno individuato due tracce più papabili per la prima prova: quella sui 70 anni della Costituzione e quella sui 40 anni del sequestro e dell'omicidio di Aldo Moro. Oltre queste, le più importanti, ci sono anche altri argomenti e temi da ricordare per la prima prova 2018, alcuni dei quali ci sono stati suggeriti proprio dal Miur.

TRACCE MATURITA' 2018: COSTITUZIONE E ALDO MORO

I primi due indizi riguardano temi di cui si è parlato molto, la Costituzione e Aldo Moro: per il primo anniversario il Miur ha organizzato una serie di attività tra le quali anche la diffusione a scuola del testo della Costituzione.

Per quanto riguarda, invece, la figura di Aldo Moro, il Miur ha organizzato in sua memoria un incontro il 7 maggio "Giovani, politica e senso delle istituzioni nel pensiero di Aldo Moro".

  • Aldo Moro e la politica europea dell'Italia degli anni Settanta
    L'appunto ripercorre brevemente gli ambiti entro cui si snodò l'attività di Aldo Moro a favore dell'integrazione europea durante gli anni in cui ricoprì la carica di Ministro degli Esteri
  • Il caso Aldo Moro
    Il caso Moro: appunti sul rapimento, sulla prigionia e uccisione di Aldo Moro
  • Tema svolto su Aldo Moro
    Tema svolto su Aldo Moro, il caso che sconvolse il panorama politico italiano nel 1978
  • Brigate Rosse
    Storia, eventi e protagonisti dell'organizzazione terroristica che ha segnato gli anni Settanta italiani, anche noti come gli anni di Piombo
  • Tema svolto sul terrorismo internazionale
    Negli ultimi anni gli atti terroristici hanno avuto una larga diffusione che ha creato tensione nell'opinione pubblica: tema sul terrorismo internazionale
  • Dalla rivoluzione culturale agli anni di piombo
    Tesina di maturità: gli anni delle rivolte giovanili e gli anni di piombo. Collegamenti con: storia, letteratura italiana, letteratura inglese, storia dell'arte, musica, cinema e sport

PRIMA PROVA 2018: LEGGI RAZZIALI

Tra gli indizi che il Miur avrebbe seminato durante l'anno scolastico per la maturità 2018 troviamo un'altra traccia che gli studenti danno quasi per certa: le leggi razziali, delle quali ricorrono gli 80 anni, e per le quali il Miur ha organizzato diverse attività anche in occasione della giornata della memoria. Secondo noi le leggi razziali, nonostante siano tra le tracce più papabili secondo gli studenti, difficilmente usciranno per la prima prova 2018 poiché il Miur le inserì tra le tracce della sessione straordinaria della maturità dell'anno scorso. Consulta qui tutte le tracce di maturità che noi riteniamo "impossibili". Ecco le risorse per affrontare una traccia sul tema:

ESAMI MATURITA': POSSIBILE TRACCIA SU CARLO LEVI

A fine dell'anno scolastico, quando si pensava che ormai non si sarebbe più parlato degli indizi del Miur sui temi della maturità 2018, eccone un altro. Il linguista Luca Serianni, a capo della task force del Ministero per la revisione dell'esame di terza media e della maturità, ha preso parte a un evento contro il cyberbullismo e ha citato il titolo di un romanzo di Carlo LeviLe parole sono pietre. Sappiamo che, stando alla regola dell'alternanza, quest'anno per l'analisi del testo uscirà probabilmente un testo di prosa: è un caso che Luca Serianni abbia citato Carlo Levi o dobbiamo aspettarci un'analisi di un testo dello scrittore antifascista? Ripassa con noi la vita e il suo lavoro più conosciuto:

DE SANCTIS: IN PRIMA O IN SECONDA PROVA 2018?

Altra traccia da non sottovalutare con la quale gli studenti potrebbero aver a che fare il giorno della prima prova di maturità 2018 è quella su Francesco De Sanctis, primo ministro della Pubblica Istruzione. Sono passati duecento anni dalla sua nascita e il Miur potrebbe proporre una traccia proprio sulla scuola - se non tra quelle di prima prova almeno tra quelle della seconda prova di scienze umane -.

TUTTE LE TRACCE POSSIBILI

Dai un'occhiata a tutte le possibili tracce che potresti trovare nella prima prova 2018

  • Tototema 2018
    Ecco quali sono le tracce più papabili per la prima prova 2018, tra Aldo Moro, Costituzione e altri anniversari importanti
  • Autori per l'analisi del testo
    Ne siamo sicuri: quest'anno uscirà un autore di prosa. Ecco quali sono i più papabili