Esami di maturità 2018: cosa faranno gli studenti quando finiranno gli orali

Di Maria Carola Pisano.

Feste, falò e grandi nuotate: ecco cosa stanno organizzando gli studenti per quando finiranno gli esami di maturità 2018

QUANDO FINISCONO GLI ESAMI DI MATURITA' 2018

Cosa faranno gli studenti dopo la fine degli esami di maturità 2018
Cosa faranno gli studenti dopo la fine degli esami di maturità 2018 — Fonte: istock

Quali sono i programmi degli studenti una volta che avranno concluso gli esami di Stato 2018? Ne abbiamo parlato con loro sul gruppo Facebook Maturità 2018, luogo di incontro virtuale di quasi 40 mila studenti che condividono consigli, ansia, emozioni e tesine tra di loro. Una volta diplomati, cosa faranno gli ex studenti della maturità?

Dopo l'esame di Stato 2018 la parola d'ordine sembra essere "recuperare il tempo perso": c'è chi ha in programma di dormire, come Daniela "per recuperare dieci anni di sonno"; chi di andare al mare, come Domica: "brucio tutti i libri e poi tuffo al mare". L'idea di bruciare i libri viene condivisa da diversi studenti e c'è chi ha pensato addirittura di organizzare un vero e proprio falò, in stile americano, con i volumi usati per studiare gli ultimi 5 anni.

MATURITA' 2018, E POI? LE PAZZIE DEGLI STUDENTI

Tra giri in mongolfiera e altre idee estreme come il bungee jumping, spuntano anche studenti che pensano seriamente al proprio futuro - lasciando le pazzie agli altri - e inizieranno a cercare lavoro o a studiare in vista dei test di ingresso alle università. Alcuni, come Giuseppe, puntano sull'ironia e si dicono pronti a ripetere il quinto anno.

A pochissimo tempo dall'inizio degli esami di maturità 2018, noi vi consigliamo di ottimizzare i tempi e prepararvi in modo da anticipare le possibile tracce del Miur

  • Tototema 2018
    Ecco quali sono le tracce più papabili per la prima prova 2018, tra Aldo Moro, Costituzione e altri anniveersari importanti
  • Autori per l'analisi del testo
    Ne siamo sicuri: quest'anno uscirà un autore di prosa. Ecco quali sono i più papabili