Dare nuova vita al Plexiglas: il progetto di tre maturandi

Di Maria Carola Pisano.

Dare nuova vita al Plexiglas: l'idea di Elisa, Noor e Lorenzo, studenti della maturità 2018, rappresenterà l'Italia in due importanti fiere delle scienze

PROGETTI DA MATURITA' 2018

Lorenzo Soverchia, Elisa Ausili, Noor Gholam
Lorenzo Soverchia, Elisa Ausili, Noor Gholam — Fonte: photo-courtesy

"È stata un’esperienza molto impegnativa, considerato anche il fatto che frequentiamo l’ultimo anno delle superiori e dobbiamo sostenere l’Esame di Stato, ma il tempo trascorso nei laboratori ci ha permesso di acquisire conoscenze e competenze che sui banchi di scuola non vengono solitamente apprese". Elisa Ausili, Noor Gholam e Lorenzo Soverchia - diciottenni all'ultimo anno dell'IIS Galilei di Jesi - commentano così il progetto da loro curato entrato tra i finalisti del concorso internazionale I giovani e le scienze 2018. Si chiama Plexiglas: da vetro sintetico a resina di scambio cationico e ha lo scopo di dare nuova vita al vetro sintetico.

TRE MATURANDI E UN PROGETTO PER RICICLARE IL PLEXIGLAS

Attualmente il Plexiglas viene riciclato per sintetizzare nuovo Plexiglas, spiegano Elisa Ausili, Noor Gholam e Lorenzo Soverchia: "Nella nostra ricerca abbiamo voluto dare una nuova vita al vetro sintetico, seguendo il principio dell’economia circolare. L’originalità della ricerca sta nel dare la possibilità alle industrie che attualmente sintetizzano le resine di ricavare quest’ultime da un prodotto di scarto di altre industrie. Le resine ottenute dal Plexiglas possono poi essere utilizzate per diminuire la durezza delle acque industriali, o possono essere combinate con resine di scambio anionico per deionizzare le acque."

Lorenzo Soverchia, Noor Gholam, Elisa Ausili con i docenti Milva Antonelli ed Edgardo Catalani
Lorenzo Soverchia, Noor Gholam, Elisa Ausili con i docenti Milva Antonelli ed Edgardo Catalani — Fonte: photo-courtesy

I tre studenti hanno lavorato sodo, con l'aiuto del docente Edgardo Catalani che ha seguito il progetto durante tutte le fasi. Elisa, Noor e Lorenzo sono anche di maturità quest'anno ma non per questo hanno dedicato meno tempo alla ricerca: "Prima di ottenere risultati accettabili, abbiamo investito innumerevoli pomeriggi nei laboratori della nostra scuola". Sacrificio e impegno hanno portato i maturandi dell’IIS Galilei di Jesi fino alla finale del concorso internazionale I giovani e le scienze 2018 con il loro Plexiglas: da vetro sintetico a resina di scambio cationico, un progetto sul quale hanno "investito innumerevoli pomeriggi nei laboratori della nostra scuola" ma che si è rilevato altamente formativo, in grado di "ampliare i nostri orizzonti".

I PROGETTI POST MATURITA' 2018

Ma per Plexiglas: da vetro sintetico a resina di scambio cationico non è finita qui. Entrati in finale a I giovani e le scienze, hanno poi vinto la partecipazione a importanti fiere del settore in cui rappresenteranno l'Italia: l'OKSE2F (Oguzhan Karademir Science Energy Engineering Fair) che si terrà a Smirne dal 4 al 10 giugno 2018 e la TISF (Taiwan International Science Fair) che si terrà a Taipei a febbraio 2019. In futuro, i giovani scienziati sperano di "poter proseguire la ricerca, migliorandola e rendendola utilizzabile da più utenti".

Leggi tutte le storie dei progetti dei maturandi del 2018: