Maturità 2018: perché non devi ripassare all'ultimo secondo

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2018: ecco perché il ripasso lampo non può funzionare per gli studenti dell'esame di Stato

ESAME DI STATO

Perché è meglio evitare il ripasso dell'ultimo minuto per la maturità 2018
Perché è meglio evitare il ripasso dell'ultimo minuto per la maturità 2018 — Fonte: istock

Quanto funziona il ripasso dell'ultimo minuto? Pochissimo, ve lo diciamo noi! Manca pochissimo al primo scritto di maturità ma gli studenti che ancora non si sentono pronti cercano online brevi riassunti per tentare il tutto per tutto con il ripasso dell'ultimo minuto! Siamo davvero sicuri che un ripasso lampo sia utile se fatto in questo momento?

PRIMO SCRITTO 2018

Se avete studiato tutto l'anno e avete ripassato tutti i programmi dopo la fine della scuola, probabilmente siete preparati ma la tensione e l'ansia per il primo scritto non vi permettono di rendervene conto: noi vi consigliamo di chiudere i libri e dedicarvi a qualcosa di rilassante, come la respirazione, e non pensare più all'esame di maturità. Ripassare ora, all'ultimo minuti, significa rischiare di entrare ancora più in confusione e di non ricordarsi bene anche concetti che ormai pensavate fossero assimilati. Raccogliete le idee e le forze perché ne avrete bisogno durante le 6 ore di prima prova!