Maturità 2018: le prove nei licei ad opzione internazionale

Di Veronica Adriani.

Uscita l'ordinanza del MIUR che fa luce su date e svolgimento delle prove di Maturità 2018. Ecco cosa succede nei licei ad opzione internazionale

LICEI OPZIONE INTERNAZIONALE

Sui banchi della Maturità anche i licei ad opzione internazionale
Sui banchi della Maturità anche i licei ad opzione internazionale — Fonte: istock

È uscita finalmente l'ordinanza ministeriale del MIUR sulle date e lo svolgimento delle prove previste per la Maturità. Specificati anche i criteri per la scelta delle tracce, che per tutti riguarderanno argomenti "caldi" e importanti - si legge - per la crescita dei giovani.

Ma cosa succede nei licei ad opzione internazionale? In che modo si svolgeranno le prove in questo tipo di istituti?

LICEO CLASSICO EUROPEO

Anche nel caso del Liceo Classico Europeo l'esame consta di tre prove scritte e di un colloquio.

  • La prima e la terza prova scritte, così come il colloquio, saranno strutturati come per gli altri istituti.
  • fa eccezione la seconda prova scritta, che consta di due brevi brani, uno in greco e uno in latino, omogenei per argomento e per genere letterario, unitamente ad una sintesi del loro contenuto in italiano e ad un questionario di comprensione e comparazione. per questa prova, di "lingua e letteratura classica", i candidati dovranno fornire la traduzione di uno dei due testi, a scelta, oltre alle risposte al questionario.

I candidati esterni non possono essere ammessi a sostenere esami di Stato presso la sezione di Liceo Classico Europeo.

LICEO SCIENTIFICO AD OPZIONE INTERNAZIONALE CINESE

Il diploma rilasciato all'interno di questo tipo di istituto - al momento l'indirizzo è attivo presso il Convitto Nazionale "V. Emanuele Il'' di Roma e il Convitto "Umberto l'' di Torino - consente l'accesso agli istituti di insegnamento superiore cinesi (tranne per alcune  discipline che hanno requisiti specifici) alle stesse condizioni degli studenti cinesi, senza obbligo, per gli alunni interessati, di sottoporsi ad un esame di idoneità linguistica.

Nelle commissioni che valutano gli alunni della sezione ad opzione internazionale - si legge nel decreto del MIUR - è assicurata la presenza del  commissario interno di cinese per la lingua e la letteratura cinese e del commissario interno della materia veicolata in lingua cinese (Storia). Come nel caso del liceo classico europeo, anche per questo non è possibile l'accesso ai candidati esterni. È invece autorizzata la presenza di eventuali osservatori, dell'Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese, senza alcun potere di intervento sulle operazioni di esame.

Ecco nel dettaglio in cosa consistono le prove:

  • La prima, la seconda (matematica) e la terza prova scritta sono condotte con le stesse modalità previste a livello nazionale.
  • Diverso invece il discorso per la quarta prova scritta, in lingua cinese, che sarà effettuata il giorno successivo allo svolgimento della terza prova e verte sulla lingua e la letteratura cinese. La prova valuterà competenze di comprensione e produzione, attraverso l'analisi di un testo e la sua traduzione in italiano. Alla traduzione sarà affiancato anche un questionario che consta di domande a risposta chiusa e di un quesito a risposta aperta che richiederà una maggiore elaborazione. la durata complessiva della prova è di quattro ore.
  • Il colloquio è condotto nelle modalità previste a livello nazionale, e serve a valutare le competenze linguistiche di ascolto, lettura, comprensione e produzione orale con lettura di testi e domande relative al testo letto. Il colloquio sarà completato dalla verifica relativa al programma di letteratura cinese in lingua italiana. Il colloquio, inoltre, prevede domande in cinese, formulate dalla Commissione, sui contenuti del programma dell'ultimo anno di Storia.

LICEI AD OPZIONE INTERNAZIONALE SPAGNOLA

Come per gli istituti sopra elencati, anche per i licei classico, scientifico e linguistico ad opzione internazionale spagnola non è consentito l'accesso agli esami a candidati esterni, ed è autorizzata la presenza di personale dell'Ambasciata a supervisionare. Quanto alle prove, ecco lo svolgimento nel dettaglio:

  • La prima, la seconda e la terza prova scritte si svolgeranno sencondo le modalità previste a licello nazionale. Per il liceo linguistico la materia scelta è Inglese, per il classico è Greco e per lo scientifico è Matematica.
  • Il colloquio ha le stesse modalità di quello nazionale, con l'aggiunta di domande in Spagnolo sui contenuti della materia veicolata in lingua l'ultimo anno.
  • La quarta prova verteà invece su Storia e Letteratura spagnola, e sarà articolata in due parti. Vediamole nel dettaglio.

Quarta prova liceo ad opzione internazionale spagnola

  1. Letteratura spagnola (durata 2 ore):
    Il candidato sceglie uno tra i due modelli proposti riguardanti:
    a) analisi di un testo letterario scelto fra le letture obbligatorie dell'ultimo anno, seguita da un commento critico e stilistico del brano che evidenzi anche il contesto letterario, storico, ideologico ed estetico;
    b) risposta a due domande: una di letteratura sull'autore del testo ed un'altra sui costrutti linguistici usati.
  2. Storia (durata 2 ore):
    Il candidato sceglie fra due modelli proposti riguardanti:
    a) analisi e risposta a 4 domande relative a un testo breve di carattere storico, giuridico-amministrativo o politico;
    b) definizione a scelta di due concetti o breve caratterizzazione del ruolo svolto da un personaggio storico;
    c) tema su un argomento storico.

La somministrazione della prova scritta di storia avviene dopo l'effettuazione della prova scritta di lingua e letteratura spagnola.

LICEI AD OPZIONE INTERNAZIONALE TEDESCA

Come per i licei ad opzione internazionale cinese e spagnola, quello ad opzione tedesca non fa eccezione: anche in questo caso non sono ammessi candidati esterni all'esame ed è autorizzata la presenza di personale dell'Ambasciata che supervizsioni lo svolgimento delle prove.

  • La prima, la seconda (inglese, greco o matematica a seconda dell'indirizzo) e la terza prova scritta seguono le modalità previste a livello nazionale.
  • La quarta prova e il colloquio seguono invece altri criteri. Vediamoli nel dettaglio.

Quarta prova scritta licei ad opzione internazionale tedesca

  1. Discussione di un testo (Texteroerterung), che verte su un brano argomentativo di un massimo di 700 parole, tratto da un saggio, da un testo critico, da un articolo di stampa, dalla prefazione di un'opera letteraria, ecc. Si articola in due parti:
    a) questionario contenente 3 o 4 domande precise e graduali volte a guidare lo studente alla comprensione globale del brano;
    b) proposta di una tematica finalizzata a condurre lo studente a discutere, confutare, riformulare o riassumere una parte o la totalità dell'argomentazione sviluppata nel brano;
  2. Analisi di un testo letterario (Literarische Textanalyse), vertente su un brano attinto dai vari generi letterari (poesia, teatro, racconto breve, saggistica, romanzo, ecc.), strutturato in due parti:
    c) 2 o 3 domande volte a guidare l'esame metodico del brano;
    d) 2 o 3 domande di analisi, di interpretazione o di commento, idonee a suscitare nel candidato una riflessione personale sul brano;
  3. Discussione letteraria (Literarische Eroerterung), finalizzata all'accertamento e alla valutazione della personale cultura letteraria.

Colloquio licei ad opzione internazionale tedesca

Oltre al colloquio condotto sulla base dei criteri previsti a livello nazionale, verte anche su:

  1. Tedesco seconda lingua: il candidato deve dimostrare di saper leggere un testo letterario tratto dalle opere studiate durante l'anno. Queste possono essere costituite da due opere complete o da due raccolte di brani d'autore relativi ad una stessa tematica presente in differenti generi letterari o in periodi storici diversi. Durante l'esposizione il candidato, dopo aver eseguito una lettura sistematica del brano, risponde alle domande dell'esaminatore sulle varie caratteristiche del testo. Il candidato ha trenta minuti a disposizione per prepararsi;
  2. Storia in lingua tedesca: analisi e commento di documenti di varia natura e presentazione di un argomento scelto nell'ambito del programma effettivamente studiato durante l'ultimo anno a partire dai documenti stessi. Il candidato deve dimostrare di saper selezionare informazioni, evidenziare collegamenti, individuare tematiche e sintetizzare l'argomento a lui proposto.
    Anche qui lo studente ha trenta minuti a disposizione per prepararsi.