Maturità 2018: news e aggiornamenti sulla riunione plenaria

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2018: al via gli esami con la riunione plenaria della commissione il 18 giugno. Ecco quali finalità ha

MATURITA' 2018

Calendario maturità 2018
Calendario maturità 2018 — Fonte: istock

Tra le date importanti della maturità 2018 da ricordare ce n'è una che, forse, è sfuggita alla maggior parte degli studenti. Stiamo parlando di quella del 18 giugno, data in cui si insediano le commissioni dell'esame di Stato dando il via ufficialmente all'attività che consentirà di svolgere l'esame. Ecco cosa stabilisce la commissione - composta dai vostri docenti, dai commissari esterni e dal presidente: ecco cosa - durante la riunione plenaria e perché è importante per la maturità.

La riunione plenaria della commissione d'esame si riunisce il 18 giugno alle ore 8.30 nella scuola in cui è assegnata e stabilisce diversi dettagli:

RIUNIONE PRELIMINARE ESAMI DI STATO 2018

Dopo la plenaria è il turno della riunione preliminare, in cui i commissari esterni devono dichiarare alcune precisazioni necessarie per la validità dell'esame di Stato 2018, come:

  • Se abbiano tenuto lezioni private a qualche candidato;
  • Se hanno rapporti di parentela entro il quarto grado con qualcuno dei candidati.

Durante la riunione preliminare la commissione d'esame esamina, inolte:

  • l'elenco dei candidati;
  • le domande d'ammissione e i certificati per i crediti formativi;
  • i verbali che documentano il sistema di attribuzione del credito scolastico;
  • gli esiti degli scrutini finali dell'ultimo triennio degli studenti che fanno l'abbreviazione per merito;
  • l'esito dell'esame preliminare per i candidati esterni;
  • il documento finale del consiglio di classe, completo della parte relativa agli studenti con disabilità e l'eventuale documentazioni per candidati DSA o BES;
  • relazione sulle attività svolte e sul progetto sperimentazione per le classi sperimentali.

Rimani aggiornato sulla maturità con le ultime news: