Maturità 2018, scopri l'ansia che ti fa bene

Di Marta Ferrucci.

Maturità 2018, l'ansia fa bene. Lo dicono gli psicologi e te ne accorgerai anche tu. Certo, entro certi limiti, senza esagerare. Ma puoi sfruttarla a tuo vantaggio

MATURITA' 2018: L'ANSIA FA BENE

L'ansia che fa bene alla maturità
L'ansia che fa bene alla maturità — Fonte: istock

Non lo sapevi e forse non ci crederai ma l'ansia fa bene e, se non ci fosse, probabilmente l'esame di maturità andrebbe meno bene o addirittura male.
L'ansia e la paura, ci mettono in uno stato di allerta quando è necessario, quando lo richiedono le circostanze e l' esame di maturità è una di quelle. Significa stare all'erta, predisporsi a dare il meglio di se', a tirare fuori tutte le risorse per fare il meglio possibile. Senza l'ansia, in mancanza del senso di necessità da dare ad un evento, la performance rischia di essere addirittura negativa. E' infatti l'ansia a dare la motivazione, a far trovare le giuste soluzioni ai problemi.
La preoccupazione è fondamentale: serve ad affrontare e superare le situazioni di difficoltà, quelle in cui è necessario rispondere prontamente ed in modo efficace. Cosa accadrebbe se non avessi alcuna paura dell' esame, arrivassi rilassato e al limite del disinteresse? L'assenza di ansia e di preoccupazione ti porterebbe verso il fallimento.

Ad ogni situazione, dunque, va data la giusta importanza: a situazioni semplici e poco problematiche deve corrispondere l'assenza di preoccupazione mentre a situazioni complesse che richiedono riflessioni, interventi e soluzioni ... l'ansia rappresenta lo stato d'animo necessario per trovarle. Comunicazione paraverbale: scopri come comunicare con efficacia

Chiaro, non deve essere l' ansia parallizante che blocca le azioni e le decisioni. In quel caso saremmo davanti ad una situazione che richiede l'intervento di uno specialista. Ma, in generale, provare ansia e preoccupazione aiuta a vivere meglio. Chi si preoccupa della propria salute agirà in modo tale da preservarla, chi è preoccupato per l' esame cercherà di farlo andare bene: chi si preoccupa di più, in sintesi, raggiunge risultati migliori.

TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SULL'ANSIA