Maturità 2017, date da spostare per il Ramadam

Di Marta Ferrucci.

Il Ramadam quest'anno finisce il 24 giugno e così, gli studenti islamici che devono affrontare la maturità, rischiano di essere penalizzati. Un sindacato chiede lo spostamento delle date

RAMADAM E MATURITA' 2017: SPOSTARE LE DATE?

Cambiare le date della maturità per il Ramadam?
Cambiare le date della maturità per il Ramadam? — Fonte: istock

Quando si studia bisogna condurre una vita regolare e nutrirsi come si deve, regole che valgono ancora di più quando si tratta di affrontare gli esami veri e propri come gli scritti della maturità, dalla prima alla seconda prova. Per questo motivo il Sisa, un sindacato che già l'anno scorso aveva sollevato il problema, si è fatto carico delle richieste degli studenti islamici che fino al 24 giugno dovranno osservare il digiuno previsto dal Ramadam proponendo lo spostamento delle date degli esami di Stato per evitare che i maturandi di fede musulmana siano penalizzati.

Al Corriere.it Davide Rossi - segretario generale Sisa - ha dichiarato che «Le leggi italiane chiamano al rispetto delle festività religiose e all’impossibilità di tenere esami di stato durante le stesse. Questo penalizza molto le ragazze e i ragazzi di fede islamica mettendo la scuola pubblica nella condizione di non essere autenticamente inclusiva».
In realtà lo spostamento delle date non è in discussione ma il problema è stato sollevato davvero perchè il Ramadam sta iniziando e finirà sabato 24 giugno. Dunque come conciliare il digiuno con lo studio per la maturità?

Gli anni scorsi alcune autorità religiose musulmane hanno dispensato gli studenti dal digiuno durante lo studio e le prove. Quest'anno potrebbe andare allo stesso modo. In Inghilterra la questione invece è davvero in discussione e si parla concretamente di modificare il calendario scolastico per non compromettere la preparazione degli studenti musulmani.