Maturità 2018, chiarimenti sui crediti scolastici

Di Chiara Casalin.

Dubbi sul funzionamento dei crediti scolastici con cui ti presenterai alla maturità 2018? Ecco le nostre guide che ti spiegano tutto quello che devi sapere

MATURITA’ 2018

L’agitazione e il trambusto legati all’annuncio delle materie della seconda prova e delle materie esterne della maturità 2018 sono finalmente passati. Ora le acque si stanno calmando, ma questo non vuol dire che gli studenti abbiano accantonato l’argomento esame, anzi! In questi giorni la loro attenzione si è spostata su altri aspetti molto importanti, come la preparazione delle tesine o delle mappe concettuali e il calcolo dei crediti scolastici. Proprio quest’ultimo tema è oggetto di moltissime discussioni sui social; gli studenti, infatti, vogliono iniziare a capire con quale punteggio arriveranno all’esame di Stato e a quale voto finale possono aspirare.

CREDITI SCOLASTICI MATURITA’ 2018

Maturità: i crediti scolastici
Maturità: i crediti scolastici — Fonte: istock

I crediti scolastici sono importantissimi, infatti, sia perché rappresentano il frutto del lavoro svolto durante gli ultimi tre anni delle superiori, sia perché vanno a formare la base di partenza con cui ci si presenta alla maturità. Non sorprende, quindi, che l’argomento stia particolarmente a cuore agli studenti che si stanno preparando per le prove di giugno. In più a tutto ciò si aggiunge anche la variabile dei punti bonus e dei crediti formativi, cioè dei punti aggiuntivi che si possono ottenere per attività extrascolastiche e che possono contribuire ad un giudizio finale migliore.
Anche tu hai qualche dubbio sul calcolo dei crediti o del voto finale che puoi raggiungere? Oppure hai sentito parlare dei famosi “5 punti di bonus” e vuoi scoprire come funzionano? Abbiamo raccolto per te le nostre guide che ti aiuteranno ad orientarti un po’.

  • Crediti scolastici e crediti formativi: in questo speciale ti spieghiamo in che cosa consistono, qual è la differenza tra le due tipologie e come si ottengono. In più troverai una pratica tabella che ti spiega come vengono attribuiti.
  • Voto maturità 2018: come calcolarlo. Qui trovi tutte le indicazioni sul calcolo del punteggio della maturità: quanto valgono gli scritti e quali sono il voto minimo e il voto massimo da ottenere all’orale. Leggi il nostro approfondimento e vedrai che il voto d’esame non avrà più segreti per te!
  • Come funzionano i 5 punti bonus: probabilmente avrai sentito dire che i maturandi possono aspirare anche a cinque punti bonus che la commissione può assegnare all’esame. Per scoprire in quali casi si possono ottenere questi punti in più leggi la nostra guida!