Prima prova: consigli su cosa fare e cosa no alla Maturità 2017

Di Marta Ferrucci.

Consigli prima prova maturità, quali sono i requisiti minimi per fare un buon tema? Li rivela sui Social un vicepresidente di commissione

CONSIGLI PRIMA PROVA

Fonte: istock

Ci sono delle regole di base che gli studenti devono seguire oggi per il tema della prima prova? Sì, e a confessarlo è proprio un vicepresidente di commissione che ci dice quali siano le condizioni per arrivare preparati - e senza intoppi - al primo scritto. Il professore ha affidato a Facebook tutti i consigli che ha voluto dare - col cuore - ai ragazzi che stanno affrontando in queste ore la maturità. Ecco i suoi suggerimenti, per riuscire a fare una buona impressione con i commissari, soprattutto quelli esterni!

  • DOCUMENTO
    Indispensabile portare con se' il documento di identità. va bene quello che avete: carta di identità, passaporto, patente... L'importante è non scordarselo.
  • 2 PENNE
    Portatevi 2 penne, dello stesso colore perchè una probabilmente non funzionerà e vi salverete con la seconda.
  • VESTIRSI COME PER ANDARE IN UN LUOGO SACRO
    Per andare all'esame vestitevi in modo decente: no a pantaloni strappati, infradito, scollature esagerate ecc... Se poi c'è qualche tatuaggio in vista, meglio nasconderlo piuttosto che esaltarlo. Perchè - scrive il prof. Sedile - alla commissione non interessano.
  • OROLOGIO
    Portatevi un orologio, di quelli antichi del nonno, di quelli che si vendono per strada a 5 €... fate voi ma ricordatevi che il cellulare va consegnato, non lo avrete quindi a portata per chidere l'ora e non dovrete chiedere che ore sono ogni 5 minuti ai commissari!
  • VIVERI
    Portatevi acqua, succhi di frutta, crackers... insomma cose discrete. No al panino con la mortadella.
  • VOCABOLARI
    Ammesso solo il monolingua. Tanto se dovete affrontare la lingua straniera, se non avete studiato in 5 anni non cambieranno certo ora le cose.
  • FATE LA PIPI'
    Venite "pisciati", scrive Antonio perchè durante gli scritti non si esce, Nel caso della prima prova ve la tenete per almeno 3 ore.
  • SANTINI & CO
    Se non avete mai studiato, nessuno vi salverà. E se avete studiato fino ad ora, non avrete certo bisogno di cercare la salvezza. Evitate di portarvi e mettere in bella mostra i santini e reliquie. Al massimo San Giuseppe da Copertino potrebbe fare qualcosa.... ma anche su di lui il prof ha i suoi dubbi.
  • ORALE: PIANGETE A CASA
    Fate tutto quello che dovete fare, sfogatevi, piangete, urlate... ma durante l'orale tenete i nervi saldi. "Non vogliamo mangiarvi, non vogliamo distruggervi".
  • NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI: DORMITE!
    Almeno 8 ore, per arrivare sereni e riposati alle prove e avere la mente lucida. No a eccessi, bagordi & co. C'è solo una cosa che rilassa davvero senza effetti collaterali.... ma il prof preferisce dirlo in privato per evitare di essere attaccato dai moralisti :-)