Maturità 2014, la tesina è obbligatoria?

Di Tommaso Caldarelli.

Un articolo di giornale riapre il dibattito: ecco cosa dice la legge

SPECIALE MATURITA' 2018

|Date maturità 2018| Tesine | Gruppo Fb maturità 2018 |

Maturità 2014, la tesina è obbligatoria? Un articolo di giornale uscito questa mattina rimette la questione in discussione: una preside di un istituto tecnico della provincia di Padova scrive di essere contraria alla pratica delle tesine di maturità e ritiene di svelare agli studenti il suo "segreto". Nessuna norma fra quelle che regolano gli esami di Stato parla di una tesina o di un altro tipo di percorso multidisciplinare, e quindi gli studenti sono liberi di farla o non farla.

UN CASO SPECIALE - Maturità un anno prima, la ragazza che la farà un anno prima

MATURITA' 2014, LA TESINA E' INUTILE - Ecco le ragioni della professoressa.

Vi rivelo un segreto, che purtroppo è tuttora tale anche per molti vostri insegnanti: l'Esame di Stato non le ha mai richieste. Leggete l'ordinanza ministeriale appena uscita, che governa gli esami: come in tutte le precedenti, la parola “tesina” non compare mai. Sta scritto invece che lo studente decide l'argomento da cui cominciare e che può presentarlo in forma multimediale. “Argomento” non significa tesina e “multimediale” non vuol dire multidisciplinare. (...) Le tesine sono insensate, antiscientifiche, arroganti. Che intelligenza c'è nell'ammassare elementi comunque eterogenei con in più la pretesa di dire qualcosa di rilevante? (...) Ragazzi, raccontateci qualcosa che avete imparato davvero.

Insomma, dice la prof: le tesine spesso diventano un progetto di ricerca scritto completamente alla rinfusa dagli studenti, non hanno nulla di multidisciplinare e spesso risultano anzi raffazzonate e inconcludenti. Dice la prof: meglio un solo argomento, ma spiegato bene.

IL DIARIO - Maturità 2014, ecco cosa accadrà giorno per giorno

MATURITA' 2014, COSA DICE LA LEGGE - Che cosa dice l'ordinanza 37/2014 che disciplina gli esami di Stato 2014, e di cui abbiamo già parlato? Formalmente, la preside ha ragione: all'articolo 16, chiamato "Colloquio", il testo dice che la prova orale "ha inizio con un argomento o con la presentazione di esperienze di ricerca" da parte del candidato, e quindi in effetti non si parla mai di "tesina multidisciplinare". E' certamente vero che lo studente può prepararsi molto bene su un singolo argomento, ma è anche vero che il successivo comma dice: "Il colloquio, nel rispetto della sua natura multidisciplinare, non può considerarsi interamente risolto se non (...) abbia interessato le diverse discipline". Di conseguenza, è vero che la tesina non è obbligatoria, ma è anche vero che, essendo il colloquio strutturalmente multidisciplinare, le tesine, accettate dai professori, consentono agli studenti di impostare il colloquio orale tutto a loro vantaggio. Bisogna fare attenzione e accogliere l'allarme della preside: evitare collegamenti superficiali e campati per aria. Come dimostra la lettera, i prof non gradiscono.

TESINA MATURITA', QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

Tesina maturità: come trovare l'argomento ed i collegamenti
Il nostro video che ti aiuta a scegliere al meglio l'argomento e i collegamenti della tesina della maturità 2014

Tesina maturità 2014: come fare la presentazione
Presentare la tesina è importantissimo: la nostra guida ti aiuta a farlo meglio

Maturità 2014, il 18% dei maturandi ha già finito la tesina
Il nostro sondaggio: tu la stai ancora facendo?

Tesina maturità 2014: tre trucchi per impressionare i commissari
Altro punto chiave, fare colpo sulla commissione. Te li spieghiamo in questo articolo.