Maturità 2013, come affrontare il compito di matematica

Di Tommaso Caldarelli.

Matematica è uno degli ostacoli più temibili della maturità 2013: ecco i consigli per i licei scientifici

SPECIALE MATURITA' 2018

|Date maturità 2018| Tesine | Gruppo Fb maturità 2018 |

COME AFFRONTARE IL COMPITO DI MATEMATICA - Come seconda prova del liceo scientifico: quest'anno è uscita matematica. E come si prepara il compito della materia forse più temuta e difficile delle scuole superiori? Vediamolo insieme, grazie ai consigli di chi ha già superato lo scoglio della maturità scientifica.

Guada anche: Video-lezione di matematica

IL FORMULARIO - Innanzitutto è essenziale prepararsi, prima del compito, un formulario che riassuma le principali funzioni e operatori che potreste trovarvi a sviluppare: ad esempio le derivate, o gli integrali. Un formulario che non dovrebbe ovviamente servirvi proprio durante la prova d'esame, ma in sede di ripasso, per fissare i punti chiave.

Funzioni continue e asintoti: spiegazioni ed esercizi

GLI ESERCIZI - E poi, esercizi, esercizi, esercizi: riprendete tutte le simulazioni, tutte le vecchie prove che vi siete trovati ad effettuare in classe e assicuratevi di aver passato in rassegna tutti gli errori che avete commesso. Anche qui, per capire perché avete sbagliato e come non sbagliare più.

Guarda anche: Tutto il materiale per la matematica

ESSERE EFFICACI - Non serve imbottirsi le giornate di problemi ed esercizi da risolvere. Bisogna essere diretti ed efficaci: dividetevi la preparazione per giorni. Un giorno, risolvete un problema la mattina e un secondo il pomeriggio; sofffermatevi su tutti gli aspetti del problema, confrontatelo con le soluzioni e capite quali sono i vostri punti deboli.

Matematica: spiegazioni ed esercizi del 5° anno

GLI STRUMENTI - Il giorno successivo passate agli esercizi: svolgete almeno una decina di esercizi, sempre con la stessa attenzione. La calcolatrice è, come per il dizionario per la versione di latino, il vostro strumento. Dovete saperla usare a perfezione e potervi affidare ad essa per i calcoli più complicati. Ma ricordatevi che la calcolatrice non può risolvervi i problemi: è soltanto una macchina.