Materie seconda prova, incubo classico con traduzione di greco

Di Redazione Studenti.

Materie maturità: l'incubo per il liceo classico. Traduzione di greco e domande di greco e latino

MATERIE SECONDA PROVA 2020

Materie maturità: incubo traduzione di greco
Materie maturità: incubo traduzione di greco — Fonte: ufficio-stampa

Dal 30 gennaio sono online le materie della seconda prova 2020, le discipline scelte dal MIUR che entrano nello scritto del 18 giugno. I maturandi non sembrano aver apprezzato la decisione del MIUR di riconfermare la multidisciplinarità della prova né quella di affidare parte delle materie caratterizzanti proprio ai commissari esterni. 

MATURITÀ 2020, MATERIE

A proposito di multidisciplinarità: quest'anno gli studenti del Liceo Classico affronteranno sì una traccia mista, ma un po' diversa rispetto a quella dello scorso anno. Se infatti nel 2019 la traccia era composta da una versione da tradurre di latino, da una versione con traduzione a fronte di greco e una serie di domande su entrambe le versioni, quest'anno la traduzione sarà quella di greco.

Il greco è sempre stato lo spauracchio degli studenti del Classico che ora, oltre alla traduzione della versione, devono affrontare anche le domande su entrambe le versioni proposte dal MIUR (ma quella di latino avrà la traduzione a fronte). 

Come si affronta la traduzione di una versione di greco? Che struttura ha la seconda prova del classico? Ecco le risposte alle tue domande: