Mappa concettuale sui trattati sul comportamento

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale sul genere dei trattati sul comportamento: Baldassar Castigione, Giovanni della Casa e l'antimodello di Pietro Aretino

TRATTATI SUL COMPORTAMENTO: COSA SONO

Baldassarre Castiglione
Baldassarre Castiglione — Fonte: getty-images

Quello dei trattati sul comportamento è un genere che si era già affermato nel Quattrocento nella forma prevalente del dialogo
influenzato dal modello ciceroniano e dai dialoghi platonici.

Nel Cinquecento la trattatistica ha un ruolo centrale:

  • Deve fondare un nuovo costume e una nuova scrittura
  • Doveva offrire dei modelli teorici e pratici
  • Presupponeva l'idea di perfettibilità umana e la pratica della pedagogia

Vediamo di seguito le opere principali di questo tipo di trattatistica.

BALDASSARRE CASTIGLIONE, IL LIBRO DEL CORTEGIANO

Il Libro del Cortegiano di Baldassarre Castiglione si rivolge ai cortigiani. È ambientato presso la corte di Urbino nel 1506, durante il viaggio in Inghilterra dell'autore.

In sua assenza si sarebbe tenuto un gioco di società che poi gli sarebbe stato riferito al suo ritorno: per quattro sere una trentina di cortigiani, riunitisi intorno alla duchessa Elisabetta Gonzaga, cercano di definire il perfetto cortigiano.

Vediamo nel dettaglio i quattro libri di cui si compone l'opera:

  1. I libro: Grazia
    Consiste nel far diventare naturale l'artificio della cultura, della raffinatezza e della civiltà attraverso la sprezzatura, cioè la disinvoltura.
  2. II libro: Mediocritas
    Si indicano le qualità del cortigiano, deve saper combattere, cantare e danzare sempre spinto dalla mediocritas cioè la capacità di tenersi lontano da ogni eccesso.
  3. III e IV libro: Donna di palazzo
    Si definisce la figura del cortigiano in rapporto al principe: questi deve influenzarlo ma senza adularlo.

GALATEO DI GIOVANNI DELLA CASA

Il Galateo ovvero de' costumi (1558) è un'opera di Giovanni della Casa, suddivisa in trenta capitoli.

La parola 'galateo' deriva dal nome del dedicatario dell'opera Galeazzo (lat. Galatheus) Florimonte vescovo di Sessa e si rivolge ai gentiluomini cittadini.

L'autore si finge un anziano illetterato che ammaestra un giovinetto, insegnandogli i buoni costumi e cioè come comportarsi in società, a tavola, nella conversazione ecc.

RAGIONAMENTI DI PIETRO ARETINO

I Ragionamenti di Pietro Aretino fanno parte dei cosiddetti antimodelli di questo tipo di letteratura. L'Aretino si dichiarò sempre insofferente al servizio di corte: per questa ragione si fece molti nemici e i suoi libri furono posti all'Indice.

  1. Ragionamento della Nanna e della Antonia (1534)
    Dedicata alla propria scimmia e si svolge in tre giornate in cui la più anziana Antonia e la più giovane Nanna discutono e commentano rispettivamente la vita scostumata delle monache, delle maritate e quella delle prostitute
  2. Dialogo nel quale la Nanna insegna a la Pippa (1536)
    È pure in tre giornate in cui Nanna spiega alla figlia Pippa “l'arte puttanesca”, nella seconda insegna come ingannare gli uomini, nella terza le due ascoltano altre donne che parlano dell'arte della ruffianeria.

MAPPA CONCETTUALE SUI TRATTATI SUL COMPORTAMENTO

Scarica la mappa concettuale in formato PDF sui trattati sul comportamento

SCARICA QUI: Mappa concettuale sui trattati sul comportamento

Mappa concettuale sui trattati sul comportamento
Mappa concettuale sui trattati sul comportamento — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali

Statuto Albertino | Benito Mussolini | Cesare Beccaria | Feudalesimo | Giosuè Carducci | Alessandro Manzoni | Luigi Pirandello | Karl Marx | Giuseppe Ungaretti | Come scrivere un testo argomentativo | Gli Etruschi | Il Decameron | Giacomo Leopardi | Homo Sapiens | Guerre puniche | Illuminismo | Medioevo | Longobardi | La Shoah | Dante Alighieri | Pena di morte | Storia di Roma dalla Fondazione a Cesare | Storia di Roma da Augusto al crollo dell'Impero | Festa della donna | 25 aprile Festa della Liberazione | Imperialismo europeo | Espressionismo | Partenone | Guerra dei Trent'anni | Stoicismo | Federico II di Svevia | Gabriele D'Annunzio | Cause della I Guerra mondiale | Preistoria | A Zacinto | Cause della Seconda guerra mondiale | Scoperta dell'America | Alessandro Magno | Riforma e Controriforma | Guerra dei 100 anniEugenio Montale | Umberto Saba | Salvatore Quasimodo | La scuola siciliana | Carlo Emilio Gadda | Pier Paolo Pasolini | Letteratura medievale | Cesare Pavese | Decadentismo | Età comunale in Italia | Ermetismo | Neoclassicismo e Romanticismo | Realismo, naturalismo, verismo | Letteratura nel Seicento | Poesia del Novecento | Romanzo borghese | Letteratura religiosa | Letteratura nel Settecento | Romanzo moderno | Seconda guerra mondiale | Frankenstein di Mary Shelley | Il grande gatsby | La coscienza di Zeno | La ragazza di Bube | Madame Bovary | Uno, nessuno e centomila | Dieci piccoli indiani | Robinson Crusoe | Poema epico-cavalleresco | Carlo Goldoni | Letteratura umanistico-rinascimentale | Francesco Guicciardini | Niccolò Machiavelli | Orlando Furioso | Romanzo di formazione | Romanzo storico | Romanzo gotico | Romanzo epistolare | La peste | Il sacco di Roma | Storia del Cristianesimo