Mappa concettuale sul Risorgimento italiano

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale sul Risorgimento italiano: protagonisti e cronologia, dai moti insurrezionali, la Giovine Italia e l'Unità d'Italia

RISORGIMENTO ITALIANO

L'Altare della Patria di Roma
L'Altare della Patria di Roma — Fonte: getty-images

Il Risorgimento (scarica qui la Mappa concettuale) è un movimento ideologico e letterario che culmina nel 1861 con l'Unità d'Italia. È il risultato dell'attività di politici, pensatori e patrioti.

Inizia con le guerre napoleoniche in Italia quando la borghesia ha occasione di partecipare ai governi.

Dopo la sconfitta di Napoleone gli Stati Italiani per contrastare il ritorno all'autorità si riuniscono in società segrete (la Carboneria / la Giovine Italia).

In Italia non c'è un'idea di unità come stato-nazione: il paese è stato unito con l'Impero romano ma con un'aspirazione universale. Eppure il Risorgimento vede una possibile unità dal punto di vista culturale, linguistico e religioso.

Dopo il Congresso di Vienna la lotta per la libertà e la democrazia si unisce a quella contro il dominio di una potenza straniera.

MOTI DEL '30-'31

La ''Rivoluzione di luglio'' del 1830 in Francia ispira insurrezioni in tutta Europa. In Italia l'insurrezione scoppia nei Ducati di Modena e Parma.

A Modena Ciro Menotti, un liberale, abbandona i principi repubblicani e punta sull'Italia unita ma sotto una monarchia costituzionale. Francesco IV, Duca di Modena, fa arrestare Ciro.

I moti risultano un fallimento:

  • Forte divisione tra varie città, tra insorti democratici e moderati.
  • Terminano con l'intervento degli Austriaci che bloccano l'insurrezione a Rimini.

GIOVINE ITALIA

Giuseppe Mazzini, un Carbonaro esiliato in Francia, crede che i ceti popolari debbano partecipare alla lotta. Influenzato dal romanticismo francese predica ideali di libertà e progresso umano.

L'Italia, secondo lui, non è una nazione solo politica, è anche un fatto culturale e spirituale. La missione storica dell'Italia è di combattere due pilastri del vecchio ordine per cooperare al bene dell'umanità:

  • L'Impero (Austria Asburgica)
  • La Chiesa

Mazzini crede nella difesa della proprietà privata e in un'Italia indipendente senza compromessi con le monarchie.

Per realizzare l'indipendenza è necessario educare tutto il popolo, senza distinzione di classe, alla politica.

la Giovine Italia viene fondata nell'estate del 1831, a Marsiglia. Il simbolo è il vecchio tricolore. L'associazione si propone di rendere l'Italia una repubblica democratica fondata su libertà, indipendenza e unità.

Le insurrezioni, prima in Sardegna e poi a Genova, falliscono. Mazzini viene espulso dalla Francia, costretto a esiliare in Svizzera, nel 1834 fonda la Giovine Europa.

MODERATI E FEDERALISTI

Vincenzo Gioberti riprende le idee di Mazzini. Il federalismo moderato da lui proposto risulta un progetto credibile, che può essere accettato anche dalla borghesia moderata.

Il federalismo si presenta come alternativa al radicalismo repubblicano di Mazzini.

  • Massimo d'Azeglio vede nel riformismo un'alternativa ai moti rivoluzionari, inutili e controproducenti.
  • Carlo Cattaneo propone un federalismo repubblicano sul modello degli Stati Uniti.

STATI ITALIANI TRA 1830 E 1840

Cosa succede nel frattempo in Italia?

  • Nello Stato della Chiesa (Gregorio XVI) e nel Regno delle due Sicilie (Ferdinando II) non c'è spazio per le riforme.
  • In Sardegna Carlo Alberto fa alcune concessioni ai liberali e istituisce un Consiglio di Stato.
  • Nel Granducato di Toscana Leopoldo II, sotto il controllo dell'Austria, oscilla tra repressione e promozioni di convegni scientifici.

MOTI DEL '48 E UNITÀ D'ITALIA

Le rivoluzioni del 1848 in Italia hanno lo scopo di arrivare alla richiesta di costituzione o statuti. Il più importante è lo Statuto Albertino, che verrà applicato al Regno d'Italia e prevede una Camera e un Senato.

I moti si concludono con l'annessione dei territori conquistati da Carlo Alberto al Regno sabaudo. Gli austriaci sconfiggono Carlo Alberto a Custoza.

Fine della prima guerra d'indipendenza italiana e inizio del processo verso l'Unità.

RISORGIMENTO: MAPPA CONCETTUALE

Scarica qui la mappa concettuale sul Risorgimento italiano in formato PDF

SCARICA QUI: Mappa concettuale sul Risorgimento italiano

Mappa concettuale sul Risorgimento
Mappa concettuale sul Risorgimento — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali di Storia, filosofia e storia dell'arte

Statuto Albertino | Benito Mussolini  | Feudalesimo | Karl Marx | Gli Etruschi | Homo Sapiens | Guerre puniche | Illuminismo | Medioevo | Longobardi | La ShoahPena di morte | Storia di Roma dalla Fondazione a Cesare | Storia di Roma da Augusto al crollo dell'Impero | Festa della donna | 25 aprile Festa della Liberazione | Imperialismo europeo | Guerra dei Trent'anni | Stoicismo | Federico II di Svevia | Cause della I Guerra mondiale | Preistoria | Cause della Seconda guerra mondiale | Scoperta dell'America | Alessandro Magno | Riforma e Controriforma | Guerra dei 100 anni | Età comunale in Italia | Seconda guerra mondiale | La peste | Il sacco di Roma | I vichinghi | Impero romano d'OccidenteImpero romano d'Oriente | L'Uomo medievale | Federico Barbarossa | I Normanni | Il pellegrino nel Medioevo | L'anno Mille | La lotta per le investiture | Il Primo Maggio | Giornata della Terra | Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime della mafia | Espressionismo | Partenone | Niccolò Machiavelli | Movimenti artistici del '700 | Movimenti artistici dell'800 | Movimenti artistici del '900 (prima parte) | Movimenti artistici del '900 (seconda parte) | Le pandemie nella storia | Le Repubbliche marinare | Grecia classica e pòlis | Terrasanta tra mito e realtà | Chiesa, monarchia e imperoRe cattolici | Papato di Avignone | Invenzione della stampa | Imperi coloniali del '500 | Colonizzazione spagnola e conquistadores | Enrico VIII | Elisabetta I | I Borgia | L'Italia fra '300 e '400 | Le signorie Italiane del '400 | Leonardo da Vinci | I Medici | Nascita della filosofia | Erodoto | Aristotele 1 e 2 | Seneca | Socrate | Parmenide | Giordano Bruno | Erasmo da RotterdamSant'Agostino