Mappa concettuale su Niccolò Machiavelli

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale su Niccolò Machiavelli, politico rinascimentale alla corte dei Medici e autore de Il Principe e La Mandragola

NICCOLÒ MACHIAVELLI, BIOGRAFIA

Niccolò Machiavelli
Niccolò Machiavelli — Fonte: ansa

Nasce a Firenze il 3 maggio 1469 da una famiglia borghese. Il padre Bernardo è avvocato, e la madre, Bartolomea de' Neli, è poetessa dilettante.

Machiavelli Ebbe una formazione umanistica fondata sui classici latini (ignorava, invece, il greco).

I principali punti della sua biografia:

  • 1498: è eletto Segretario della Repubblica della seconda cancelleria e cioè l'ufficio che si occupava dell'attività militare e diplomatica. A partire da questa data svolgerà varie missioni in Italia e all'estero. In questa fase compone numerosi scritti politici per conto del governo, altri non ufficiali.
  • 1501: sposa Marietta Corsini, da cui avrà sei figli
  • 1512: la Repubblica fiorentina cade e i Medici rientrano a Firenze. È costretto a ritirarsi dalla vita politica
  • 1513: viene arrestato per quindici giorni e torturato con l'accusa di aver partecipato a una congiura antimedicea. È riconosciuto innocente ma deve vivere in esilio nei pressi di San Casciano in Val di Pesa
  • 1518: pubblica La Mandragola
  • 1520: pubblica le Istorie fiorentine
  • 1521: pubblica L'arte della guerra
  • Muore il 21 giugno 1527 dopo che, caduti i Medici, era stato di nuovo escluso dall'attività politica.

NICCOLÒ MACHIAVELLI, OPERE

Di seguito le principali opere del politico e intellettuale fiorentino:

  • Il Principe
    Trattato in 26 capitoli dedicato a Lorenzo di Piero de' Medici. La figura storica cui si ispira è Cesare Borgia.
    Si pone come un manifesto politico per risolvere la crisi italiana: mostra una visione realistica, contrario a interpretazione idealistica. Alla 'fortuna', cioè la mutevolezza del caso e della storia, l'uomo può opporre solo la 'virtù', cioè il suo ingegno.
    La moralità del principe consiste nel fare il bene dello Stato.
  • Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio
    Serie di riflessioni e appunti che vorrebbero costituire una moderna teoria politica a partire da un testo-base e cioè Ab urbe condita di Tito Livio (59 a. C. - 17 d. C.).
    - I LIBRO dedicato alla politica interna dello Stato, alla sua amministrazione, alle leggi, e all'importanza della religione come vincolo unitario e strumento politico nelle mani dei governanti
    - II LIBRO dedicato al tema della politica estera, della guerra, delle milizie
    - III LIBRO dedicato alle azioni di uomini particolari che hanno fatto la storia di Roma e a come si trasformino gli Stati
  • Mandragola
    La commedia prende il titolo da un'erba medicinale, la mandragola, che secondo un'antica tradizione aveva la virtù di combattere la sterilità delle donne. La trama:
    Nicia, dottore in legge ma persona semplice e meschina, cade nell'inganno tesogli da Callimaco che è innamorato della moglie di lui, Lucrezia, bellissima ma savia e onesta. Callimaco si avvale dei consigli di Ligurio, freddo calcolatore e stratega della beffa. Poiché Nicia vuole avere un figlio, Ligurio lo convince a far bere alla moglie una porzione di mandragola, avvertendolo però - sta qui l'astuzia - che la prima persona che giacerà con Lucrezia ne assorbirà il veleno e morirà entro otto giorni. Occorre dunque trovare qualcuno che si presti, a sua insaputa, a morire al posto del marito. Questo qualcuno è ovviamente Callimaco che così potrà per una notte godersi Lucrezia con il consenso del marito. Più difficile è convincere Lucrezia che alla fine, convinta dalla madre e dal suo confessore, dopo una notte d'amore con Callimaco, deciderà di avere con lui una relazione duratura.
  • Belfagor Arcidiavolo
    Belfagor è un diavolo inviato sulla terra a giudicare la condizione degli uomini sposati che in genere giudicano la vita familiare peggiore dell'inferno stesso. Alla fine Belfagor, dopo aver constatato che sulla terra i rapporti umani sono determinati solo dall'egoismo e dalle ragioni economiche, preferisce tornare nel regno dei dannati piuttosto che correre il rischio di sottoporsi di nuovo al giogo matrimoniale e alle beffe di un villano, Gianmattia del Brica, presso cui aveva trovata temporanea salvezza dai creditori.
  • Istorie Fiorentine
  • Dell'arte della guerra

L'EREDITÀ DI MACHIAVELLI

Machiavelli si definisce 'uomo dello Stato', indipendentemente dalle fortune della politica e dall'alternanza del potere. Il suo Principe è uno dei libri più importanti della cultura moderna. 

La sua figura ha ispirato numerosi termini della lingua italiana:

  • machiavellico: ispirato a principi che esaltano l'astuzia e la mancanza di ogni scrupolo nei rapporti politici e sociali
  • machiavelliano: si riferisce in modo neutro a ciò che è proprio dell'autore e delle sue opere
  • machiavellismo: si intende la prassi etico-politica ispirata alle teorie esposte nel Principe

MAPPA CONCETTUALE SU NICCOLÒ MACHIAVELLI

Scarica il file in formato PDF con la mappa concettuale su Niccolò Machiavelli

SCARICA QUI: Mappa concettuale Niccolò Machiavelli

Mappa concettuale Niccolò Machiavelli
Mappa concettuale Niccolò Machiavelli — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali

Statuto Albertino | Benito Mussolini | Cesare Beccaria | Feudalesimo | Giosuè Carducci | Alessandro Manzoni | Luigi Pirandello | Karl Marx | Giuseppe Ungaretti | Come scrivere un testo argomentativo | Gli Etruschi | Il Decameron | Giacomo Leopardi | Homo Sapiens | Guerre puniche | Illuminismo | Medioevo | Longobardi | La Shoah | Dante Alighieri | Pena di morte | Storia di Roma dalla Fondazione a Cesare | Storia di Roma da Augusto al crollo dell'Impero | Festa della donna | 25 aprile Festa della Liberazione | Imperialismo europeo | Espressionismo | Partenone | Guerra dei Trent'anni | Stoicismo | Federico II di Svevia | Gabriele D'Annunzio | Cause della I Guerra mondiale | Preistoria | A Zacinto | Cause della Seconda guerra mondiale | Scoperta dell'America | Alessandro Magno | Riforma e Controriforma | Guerra dei 100 anniEugenio Montale | Umberto Saba | Salvatore Quasimodo | La scuola siciliana | Carlo Emilio Gadda | Pier Paolo Pasolini | Letteratura medievale | Cesare Pavese | Decadentismo | Età comunale in Italia | Ermetismo | Neoclassicismo e Romanticismo | Realismo, naturalismo, verismo | Letteratura nel Seicento | Poesia del Novecento | Romanzo borghese | Letteratura religiosa | Letteratura nel Settecento | Romanzo moderno | Seconda guerra mondiale | Frankenstein di Mary Shelley | Il grande gatsby | La coscienza di Zeno | La ragazza di Bube | Madame Bovary | Uno, nessuno e centomila | Dieci piccoli indiani | Robinson Crusoe | Poema epico-cavalleresco | Carlo Goldoni | Letteratura umanistico-rinascimentale | Francesco Guicciardini | Orlando Furioso | Romanzo di formazione | Romanzo storico | Romanzo gotico | Romanzo epistolare | La peste | Il sacco di Roma | Storia del Cristianesimo