Mappa concettuale sui moti del 1848

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale sui moti del 1848: premesse, cronologia e conseguenze delle rivolte avvenute in Italia, Francia e Germania nella prima metà del XIX secolo

MOTI DEL 1848

Rivolte nella Francia del 1848
Rivolte nella Francia del 1848 — Fonte: getty-images

I moti del 1848 che si propagano in tutta Europa nascono su alcune premesse.

Nell'Europa della metà dell'800 gli equilibri della Restaurazione iniziano a crollare.

La crisi agraria del 1846-47 e la conseguente carestia provocano la caduta dei beni di consumo.

  • Crisi del settore industriale
  • Crisi nel settore finanziario
  • Condizione precaria di migliaia di lavoratori

MOTI DEL 1848: CONSEGUENZE E CONCLUSIONE

La crisi contribuisce ad accelerare i processi rivoluzionari in:

  • Francia
  • Germania
  • Austria
  • Ungheria
  • Italia

La diffusione delle proteste è possibile anche all'intervento dei mezzi di comunicazione. Rimangono esclusi i paesi geograficamente periferici (Grecia e Russia).

La ''primavera dei popoli'' resiste più a lungo in Italia e Ungheria dove l'istanza indipendentista e desiderio di unificazione hanno prevalso su un cambiamento radicale della società.

L'unica conquista sociale rimasta è l'abolizione della servitù della gleba nell'impero asburgico.

MOTI DEL 1848 IN ITALIA

I primi moti scoppiano in Sicilia. La rivolta si diffonde tra febbraio e marzo anche nel resto della penisola.

A Milano scoppia una rivolta (Le cinque giornate) che si conclude con l'evacuazione dalla città delle truppe di Radetzy. Principali eventi:

  • Scoppiano rivolte anche in altri centri del lombardo-veneto.
  • Carlo Alberto decide di muovere guerra all'Austria.
  • La battaglia di Custoza (24 luglio 1848) pone fine alla controffensiva austriaca.
  • Il re di Sardegna firma un armistizio.
  • Carlo Alberto riprende la guerra contro l'Austria ma viene sconfitto di nuovo e abdica in favore di Vittorio Emanuele II.
  • Cattaneo si fa promotore dell'unità nazionale. Si unisce anche Mazzini.
  • Nel Febbraio del 1849 un'assemblea costituente eletta a suffragio universale decreta la fine del potere temporale e istituisce la repubblica con Mazzini.
  • In Piemonte fallisce il progetto di Gioberti di intervenire militarmente a Roma e Firenze per restaurare i legittimi sovrani.

MOTI DEL 1848 IN GERMANIA

Scoppiano proteste contro il governo illiberale del re di Prussia Federico Guglielmo IV. Il re ristabilisce subito l'ordine.

Dopo tre giorni di rivolte a Berlino scoppiano anche a Vienna.

La rivolta ha come effetto di abbattere il sistema di Metternich che indebolisce il potere imperiale e favorisce la nazionalità.

MOTI DEL 1848 IN FRANCIA

Parigi è il centro della rivolta. Il primo ministro F. Guizot proibisce il banchetto delle opposizioni in seguito ad una campagna per la riforma elettorale (Febbraio 1848).

I tumulti portano Luigi Filippo ad abdicare.  Viene costruito un governo provvisiorio.

I provvedimenti:

  • Limitazione giornata lavorativa a 10 ore.
  • Istituzione di opifici pubblici.

Le istituzioni non riescono a ottenere il consenso della Francia rurale. La maggioranza dei seggi viene data ai repubblicani moderati: seguono dei cortei di protesta.

I manifestanti si contrappongono ai repubblicani. La repressione di massa stravolge i principi della seconda repubblica francese.

Emerge Luigi Napoleone Bonaparte che ottiene ampio consenso tra contadini, operai, monarchici, cattolici e repubblicani moderati.

Vince alle elezioni dell'assemblea legislativa nella primavera del 1849.

MOTI DEL 1848: MAPPA CONCETTUALE

Scarica qui la mappa concettuale sui moti del 1848 in formato PDF

SCARICA QUI: Mappa concettuale sui moti del 1848

appa concettuale sui moti del 1848
appa concettuale sui moti del 1848 — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali di Storia, filosofia e storia dell'arte

Statuto Albertino | Benito Mussolini  | Feudalesimo | Karl Marx | Gli Etruschi | Homo Sapiens | Guerre puniche | Illuminismo | Medioevo | Longobardi | La ShoahPena di morte | Storia di Roma dalla Fondazione a Cesare | Storia di Roma da Augusto al crollo dell'Impero | Festa della donna | 25 aprile Festa della Liberazione | Imperialismo europeo | Guerra dei Trent'anni | Stoicismo | Federico II di Svevia | Cause della I Guerra mondiale | Preistoria | Cause della Seconda guerra mondiale | Scoperta dell'America | Alessandro Magno | Riforma e Controriforma | Guerra dei 100 anni | Età comunale in Italia | Seconda guerra mondiale | La peste | Il sacco di Roma | I vichinghi | Impero romano d'OccidenteImpero romano d'Oriente | L'Uomo medievale | Federico Barbarossa | I Normanni | Il pellegrino nel Medioevo | L'anno Mille | La lotta per le investiture | Il Primo Maggio | Giornata della Terra | Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime della mafia | Espressionismo | Partenone | Niccolò Machiavelli | Movimenti artistici del '700 | Movimenti artistici dell'800 | Movimenti artistici del '900 (prima parte) | Movimenti artistici del '900 (seconda parte) | Le pandemie nella storia | Le Repubbliche marinare | Grecia classica e pòlis | Terrasanta tra mito e realtà | Chiesa, monarchia e imperoRe cattolici | Papato di Avignone | Invenzione della stampa | Imperi coloniali del '500 | Colonizzazione spagnola e conquistadores | Enrico VIII | Elisabetta I | I Borgia | L'Italia fra '300 e '400 | Le signorie Italiane del '400 | Leonardo da Vinci | I Medici | Nascita della filosofia | Erodoto | Aristotele 1 e 2 | Seneca | Socrate | Parmenide | Giordano Bruno | Erasmo da RotterdamSant'Agostino