Mappa concettuale su La fattoria degli animali di George Orwell

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale su La fattoria delgi animali. Trama, personaggi e significato del romanzo di George Orwell che critica il comunismo

LA FATTORIA DEGLI ANIMALI

George Orwell
George Orwell — Fonte: getty-images

È un romanzo dello scrittore inglese George Orwell (1903-1950) pubblicato nel 1945 (scarica qui la Mappa concettuale).

Il romanzo, il cui titolo originale è 'Animal Farm', è un'allegoria di tutte le rivoluzioni che, trasformandosi in regimi, vengono meno agli ideali di base che le hanno generate.

In particolare George Orwell ripercorre gli eventi che portarono dalla Rivoluzione Russa all'era staliniana: si tratta dunque di una denuncia della corruzione del regime staliniano che ha finito col tradire e compromettere gli ideali socialisti originari.

PERSONAGGI DE LA FATTORIA DEGLI ANIMALI

Ecco i principali personaggi del romanzo:

  • Mr. Jones
    Rappresenta lo Zar Nicola II, la vecchia e schiavizzante classe politica.
  • Vecchio Maggiore
    L’anziano e saggio maiale rappresenta sia Karl Marx che Lenin, uomini i cui ideali di rivoluzione erano genuini e incorruttibili.
  • Napoleon
    Sotto le sembianze del maiale-dittatore si cela Stalin.
  • Palla di Neve
    Rappresenta Lev Trotsky, l’avversario con cui Stalin si contese il potere lasciato vacante da Lenin.
  • Gondrano
    Il cavallo lavoratore instancabile probabilmente rappresenta Stachanov.
  • Clarinetto
    Propagandista di Napoleon, è forse il giornale «Pravda» controllato da Stalin.
  • Beniamino
    L'asino intellettuale disilluso che guarda con distacco gli eventi, potrebbe essere lo stesso Orwell.
  • Minimus
    È lo scrittore asservito al potere, forse allegoria di Gorkij.
  • Mosè
    Il corvo imperiale che racconta storie, rappresenterebbe la Chiesa Ortodossa.
  • Mollie
    Il cavallo che decide di abbandonare la Fattoria quando gli animali iniziano a ribellarsi, sarebbe l’aristocrazia russa.
  • Pilkington e Frederick
    Due esseri umani, sono l’allegoria dell’Inghilterra democratica e della Germania nazista.
  • Cani, pecore, e topi (o conigli)
    Rappresenterebbero rispettivamente la polizia politica, le masse facilmente manipolabili e i fuorilegge della società russa.

LA FATTORIA DEGLI ANIMALI, TEMI

I principali temi:

  • La critica ai regimi politici totalitari
  • La deformazione della realtà da parte del potere politico
  • I rischi per le libertà individuali nel mondo contemporaneo

TRAMA DE LA FATTORIA DEGLI ANIMALI

L'intera vicenda si svolge all'interno della fattoria padronale di proprietà di Mr. Jones.

Gli animali, maltrattati e sfruttati dal loro padrone, vengono a conoscenza del sogno di un vecchio e saggio maiale della fattoria, chiamato Vecchio Maggiore. In questo sogno, gli animali sono liberi dal giogo dell'uomo. Vecchio Maggiore induce gli animali a riflettere sul fatto che il loro unico nemico è l'uomo, l'unico animale che consuma senza produrre, e li esorta ad unirsi tra di loro per ribellarsi all’umano oppressore. Vecchio Maggiore muore improvvisamente 3 notti dopo, senza poter cogliere i frutti del proprio discorso.

Mr. Jones, diventato ormai un alcolista, trascura sempre più la fattoria fino a quando un giorno non dà la razione di cibo agli animali e le mucche non vengono munte. Gli animali allora, sfiniti dalla sofferenza, sfondano i recinti alla ricerca di cibo, mentre Jones e gli altri uomini si scagliano contro di loro. Gli animali iniziano a combattere contro gli umani riescendo a cacciare questi dalla fattoria, che così diventa di loro esclusiva proprietà ed è ribattezzata “Fattoria degli animali” e dove vige un principio: tutti gli animali sono uguali.

Ben presto, tuttavia, emerge tra loro una nuova classe di burocrati sfruttatori, capeggiata dai maiali che, con la loro astuzia e sete di potere, si impongono in modo prepotente e tirannico sugli altri animali più ingenui e semplici. Tra i maiali i più potenti sono Napoleon e Palla di Neve, i quali iniziano a contendersi sempre più ferocemente il potere.

Napoleon si circonda di un gruppo di cani come sue milizie personali, i quali scacciano Palla di Neve e uccidono chi non si mostra d'accordo con le idee del capo. Napoleon diventa il dittatore assoluto facendo ricadere tutte le colpe sull'esiliato Palla di Neve e attribuendo a sé tutti i meriti, come ad esempio il progetto di costruzione del mulino. In seguito il crollo del mulino viene fatto passare come un atto terrorista di Palla di Neve. Napoleon tradisce anche i suoi sostenitori come il cavallo Gondrano, conducendolo al macello quando non gli è più utile. Gli ideali di uguaglianza e fraternità proclamati al tempo della rivoluzione sono stati traditi ormai vige un nuovo principio: “Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri”.

MAPPA CONCETTUALE SULLA FATTORIA DEGLI ANIMALI

Scarica il file in formato PDF con la mappa concettuale su La fattoria degli animali

SCARICA QUI: Mappa concettuale su La fattoria degli animali

Mappa concettuale su La fattoria degli animali
Mappa concettuale su La fattoria degli animali — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali

Storia e storia dell'arte

Statuto Albertino | Benito Mussolini  | Feudalesimo | Karl Marx | Gli Etruschi | Homo Sapiens | Guerre puniche | Illuminismo | Medioevo | Longobardi | La ShoahPena di morte | Storia di Roma dalla Fondazione a Cesare | Storia di Roma da Augusto al crollo dell'Impero | Festa della donna | 25 aprile Festa della Liberazione | Imperialismo europeo | Guerra dei Trent'anni | Stoicismo | Federico II di Svevia | Cause della I Guerra mondiale | Preistoria | Cause della Seconda guerra mondiale | Scoperta dell'America | Alessandro Magno | Riforma e Controriforma | Guerra dei 100 anni | Età comunale in Italia | Seconda guerra mondiale | La peste | Il sacco di Roma | I vichinghi | Impero romano d'OccidenteImpero romano d'Oriente | L'Uomo medievale | Federico Barbarossa | I Normanni | Il pellegrino nel Medioevo | L'anno Mille | La lotta per le investiture | Il Primo Maggio | Giornata della Terra | Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime della mafia | Espressionismo | Partenone | Niccolò Machiavelli | Movimenti artistici del '700 | Movimenti artistici dell'800 | Movimenti artistici del '900 (prima parte) | Movimenti artistici del '900 (seconda parte) | Le pandemie nella storia | Le Repubbliche marinare | Grecia classica e pòlis | Terrasanta tra mito e realtà | Chiesa, monarchia e imperoRe cattolici | Papato di Avignone | Invenzione della stampa | Imperi coloniali del '500 | Colonizzazione spagnola e conquistadores | Enrico VIII | Elisabetta I | I Borgia | L'Italia fra '300 e '400 | Le signorie Italiane del '400 | Leonardo da Vinci | I Medici

Letteratura

Alessandro Manzoni | Luigi Pirandello  Giuseppe Ungaretti | Come scrivere un testo argomentativo | Il Decameron | Giacomo Leopardi  Dante Alighieri | Gabriele D'Annunzio | A Zacinto  | Eugenio Montale | Umberto Saba | Salvatore Quasimodo | La scuola siciliana | Carlo Emilio Gadda | Pier Paolo Pasolini | Letteratura medievale | Cesare Pavese | Decadentismo | Ermetismo | Neoclassicismo e Romanticismo | Realismo, naturalismo, verismo | Letteratura nel Seicento | Poesia del Novecento | Romanzo borghese | Letteratura religiosa | Letteratura nel Settecento | Romanzo moderno | Frankenstein di Mary Shelley | Il grande Gatsby | La coscienza di Zeno | La ragazza di Bube | Madame Bovary | Uno, nessuno e centomila | Dieci piccoli indiani | Robinson Crusoe | Poema epico-cavalleresco | Carlo Goldoni | Letteratura umanistico-rinascimentale | Francesco Guicciardini | Orlando Furioso | Romanzo di formazione | Romanzo storico | Romanzo gotico  | Il cavaliere inesistente | Marcovaldo | Cesare Beccaria | Giosuè Carducci | Ciàula scopre la luna | La lupa | La roba | Cime tempestose | La fattoria degli animali | Il piccolo principe | Ludovico Ariosto | Torquato Tasso | Teatro del Seicento | Letteratura mistica femminile | Pietro Metastasio | Baldassarre Castiglione