Mappa concettuale sugli imperi coloniali nel '500

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale sugli Imperi coloniali nel 1500: nascita, storia, organizzazione del colonialismo nel Nuovo Mondo. Gli incontri con le popolazioni

IMPERI COLONIALI NEL CINQUECENTO

Nuovo Mondo, 1521
Nuovo Mondo, 1521 — Fonte: getty-images

L’avvenimento della Scoperta dell'America (1492) per mano di Cristoforo Colombo, comportò una corsa alla conquista degli spazi mondiali, dando luogo alla successiva nascita del colonialismo europeo (Scarica qui la Mappa concettuale)

Il Nuovo Mondo divenne una terra di violenze e brutalità, il luogo dove tutto era permesso per raggiungere guadagni e glorie.

LE CONQUISTE SPAGNOLE

Come sono avvenute le conquiste degli spagnoli?

  • Messico
    Nel 1519 sbarcò in Messico Fernando Cortés, un avventuriero spregiudicato, che seppe arruolare tra le sue truppe centinaia di guerrieri provenienti dalle popolazioni ostili agli aztechi.
    In questo modo Cortés riuscì a conquistare la capitale azteca, catturando l’imperatore Montezuma, che in seguito fu condannato a morte.
    Nel 1522 il re di Spagna Carlo V proclamò nuovo imperatore Cortés.
  • Impero degli incas
    Nel 1533 Diego de Almagro e Francisco Pizarro, grazie a un accordo con le autorità spagnole per lo sfruttamento dei territori conquistati attaccarono l'Impero degli incas. La spedizione si trasformò in una carneficina che incluse ogni genere di efferatezze.
    Nessun rispetto per i prigionieri, sino all’inganno più bieco: per garantire la libertà all’imperatore Atahualpa, gli spagnoli richiesero una grande quantità d’oro e dopo l'avvenuto pagamento giustiziarono il sovrano.

LE CONQUISTE PORTOGHESI

Come sono avvenute le conquiste dei portoghesi?

Brasile
Le mire dei portoghesi si rivolsero invece verso il Brasile, secondo gli accordi del trattato di Tordesillas (1494).
I lusitani erano molto più interessati alle ricche terre africane ed asiatiche, mentre in Brasile si limitarono ad una colonizzazione del Nordeste, dove furono fondate le città di San Paolo e Bahia.

Il Trattato di Tordesilla stabilì una linea immaginaria sull’Atlantico, a circa 370 leghe da Capo Verde, che divise il nuovo mondo tra Spagna e Portogallo.

MOTIVI DELLA CONQUISTA

I motivi della conquista furono molteplici:

  • Divisioni locali
    Gli spagnoli utilizzarono al meglio il principio del 'divide et impera', foraggiando qualsiasi iniziativa volta a disgregare l’unità degli autoctoni.
  • Choc microbico
    L'insorgere di malattie importate dagli europei sul suolo americano provocò il più grande crollo demografico della storia dell’umanità: le popolazioni messicane passarono da 25 milioni di abitanti a 2 milioni tra il 1492 al 1620.
  • Disarticolazione delle società indigene
    Il sistema produttivo, lo stile di vita e le tradizioni indigene subirono un attacco frontale a cui gli indigeni non seppero reagire.
    Inoltre non bisogna dimenticare la superiorità europea negli armamenti militari: gli aggressori avevano armi da fuoco leggere e pesanti in grandi quantità.

ORGANIZZAZIONI POLITICA

I conquistatori portarono nelle Americhe le strutture feudali, che in Europa erano ormai morenti.

Il Brasile portoghese fu diviso in dodici 'capitanie' controllate da altrettanti 'donatarios'.

Gli spagnoli articolarono i territori in 'encomienda'.

IL CONCETTO DI SELVAGGIO

Durante il Medioevo, le popolazioni del vecchio continente erano state a contatto con i turchi e gli arabi, che nessuno avrebbe però mai definito “selvaggi”; lo stesso dicasi per le popolazioni dell’Estremo Oriente o dell’Asia Centrale.

Nel mondo eurocentrico del Cinquecento il temine indicava l'uomo che non era ancora entrato in contatto con la tradizione culturale europea.

Si aprì un dibattito culturale che includeva problemi di natura religiosa.

Bartolomé de Las Casas dedicò la propria vita alla causa indigena, denunciando le violenze e l'opera di evangelizzazione forzata ai danni degli indigeni portata avanti dagli occupanti europei.

La pratica quotidiana di totale rifiuto dell’altro – mai pensato come soggetto ma ritenuto merce - era molto spesso funzionale alle rapine, alle deportazioni e al conseguente genocidio che i conquistatori misero in pratica.

MAPPA CONCETTUALE SUGLI IMPERI COLONIALI DEL CINQUECENTO

Scarica qui la mappa concettuale in PDF sugli imperi coloniali del '500

SCARICA QUI: Mappa concettuale sugli imperi coloniali del '500

Mappa concettuale sugli imperi coloniali del '500
Mappa concettuale sugli imperi coloniali del '500 — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali

Storia, filosofia e storia dell'arte

Statuto Albertino | Benito Mussolini  | Feudalesimo | Karl Marx | Gli Etruschi | Homo Sapiens | Guerre puniche | Illuminismo | Medioevo | Longobardi | La ShoahPena di morte | Storia di Roma dalla Fondazione a Cesare | Storia di Roma da Augusto al crollo dell'Impero | Festa della donna | 25 aprile Festa della Liberazione | Imperialismo europeo | Guerra dei Trent'anni | Stoicismo | Federico II di Svevia | Cause della I Guerra mondiale | Preistoria | Cause della Seconda guerra mondiale | Scoperta dell'America | Alessandro Magno | Riforma e Controriforma | Guerra dei 100 anni | Età comunale in Italia | Seconda guerra mondiale | La peste | Il sacco di Roma | I vichinghi | Impero romano d'OccidenteImpero romano d'Oriente | L'Uomo medievale | Federico Barbarossa | I Normanni | Il pellegrino nel Medioevo | L'anno Mille | La lotta per le investiture | Il Primo Maggio | Giornata della Terra | Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime della mafia | Espressionismo | Partenone | Niccolò Machiavelli | Movimenti artistici del '700 | Movimenti artistici dell'800 | Movimenti artistici del '900 (prima parte) | Movimenti artistici del '900 (seconda parte) | Le pandemie nella storia | Le Repubbliche marinare | Grecia classica e pòlis | Terrasanta tra mito e realtà | Chiesa, monarchia e imperoRe cattolici | Papato di Avignone | Invenzione della stampa | Imperi coloniali del '500 | Colonizzazione spagnola e conquistadores | Enrico VIII | Elisabetta I | I Borgia | L'Italia fra '300 e '400 | Le signorie Italiane del '400 | Leonardo da Vinci | I Medici | Nascita della filosofia | Erodoto | Aristotele 1 e 2 | Seneca | Socrate | Parmenide | Giordano Bruno | Erasmo da RotterdamSant'Agostino

Letteratura

Alessandro Manzoni | Luigi Pirandello  Giuseppe Ungaretti | Come scrivere un testo argomentativo | Il Decameron | Giacomo Leopardi  Dante Alighieri | Gabriele D'Annunzio | A Zacinto  | Eugenio Montale | Umberto Saba | Salvatore Quasimodo | La scuola siciliana | Carlo Emilio Gadda | Pier Paolo Pasolini | Letteratura medievale | Cesare Pavese | Decadentismo | Ermetismo | Neoclassicismo e Romanticismo | Realismo, naturalismo, verismo | Letteratura nel Seicento | Poesia del Novecento | Romanzo borghese | Letteratura religiosa | Letteratura nel Settecento | Romanzo moderno | Frankenstein di Mary Shelley | Il grande Gatsby | La coscienza di Zeno | La ragazza di Bube | Madame Bovary | Uno, nessuno e centomila | Dieci piccoli indiani | Robinson Crusoe | Poema epico-cavalleresco | Carlo Goldoni | Letteratura umanistico-rinascimentale | Francesco Guicciardini | Orlando Furioso | Romanzo di formazione | Romanzo storico | Romanzo gotico  | Il cavaliere inesistente | Marcovaldo | Cesare Beccaria | Giosuè Carducci | Ciàula scopre la luna | La lupa | La roba | Cime tempestose | La fattoria degli animali | Il piccolo principe | Ludovico Ariosto | Torquato Tasso | Teatro del Seicento | Letteratura mistica femminile | Pietro Metastasio | Baldassarre Castiglione | Italo Calvino | Crepuscolarismo | Benedetto Croce | Vincenzo Monti | Satira