Mappa concettuale su gold standard e sistema aureo

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale sul gold standard, ovvero i rapporti tra oro, monete e banconote in Europa. Storia e caratteristiche

GOLD STANDARD

Un uomo pesa l'oro dopo il rialzo del gold standard nel 1931
Un uomo pesa l'oro dopo il rialzo del gold standard nel 1931 — Fonte: getty-images

Il Gold Standard è stato un sistema di regolamentazione dell’economia mondiale creato in Inghilterra nel XIX secolo.

Per capirne il funzionamento occorre considerare la funzione e l’evoluzione della moneta, dei metalli preziosi - in particolare dell’oro - e delle banconote nel corso del tempo.

SISTEMA MONETARIO IN AUROPA FINO AL XIX SECOLO

Fin dall’antichità la moneta si era imposta come principale mezzo di scambio, sostituendo forme come il baratto.

Il valore delle monete era stabilito dalla quantità di metallo prezioso utilizzato per il loro conio.

Il principale materiale utilizzato per il conio fu l’oro, ma nel corso del tempo a fianco a questo vennero utilizzati altri materiali, come rame e argento.

A partire dal XII secolo, per ragioni di sicurezza e comodità, le monete di metallo prezioso vennero sostituite dalle banconote, che erano convertibili in qualsiasi momento in monete aurea.

IL GOLD STANDARD BRITANNICO

Con la nascita dei sistemi di credito tra 1600 e 1800, le banconote divennero sempre maggiormente utilizzate mentre i metalli preziosi, e in particolare l’oro, divenivano riserve di valore.

Tuttavia il rapporto tra stampa delle banconote e riserva aurea non era sempre rispettato, generando frequenti crisi finanziarie e instabilità economica.

All’inizio dell’Ottocento l’Inghilterra decise di adottare un nuovo standard per la gestione economica, basato unicamente sull’oro come metallo di riferimento, noto come Gold Standard.

Il sistema stabiliva che l’emissione delle nuove banconote sarebbe stata possibile solo se coperta da riserve di oro adeguate; inoltre c’era piena libertà di vendita e di acquisto del metallo pregiato.

Il sistema prevedeva inoltre che i tassi di cambio tra le diverse valute nazionali fossero fissi e legati tutti al rapporto con l’oro stesso.

Con il tempo il Gold standard divenne il principale sistema di riferimento per l’economia europea e mondiale, venendo adottato da molte nazioni.

GLI ACCORDI DI BRETTON WOODS

Come si arrivò alla fine del gold standard?

  • Nel 1914 con lo scoppio della Prima guerra Mondiale il sistema entrò in crisi, quando molte nazioni decisero di sospenderlo.
  • Nel 1944 nuovi accordi internazionali, siglati a Bretton Woods, sancirono il predominio del dollaro statunitense come nuovo riferimento per l’economia mondiale.
  • Nel 1971 il presidente USA Richard Nixon decise di sospendere la conversione del dollaro americano in oro stabilita nel 1944.
  • Il nuovo sistema internazionale, ancora oggi attualmente in vigore, prevedeva un sistema di cambi fluttuanti tra le diverse valute internazionali, il cui nuovo riferimento principale era la stessa valuta statunitense in sostituzione del tradizionale metallo pregiato.

GOLD STANDARD: MAPPA CONCETTUALE

Scarica qui la mappa concettuale sul Gold standard in formato PDF

SCARICA QUI: Mappa concettuale sul Gold standard

Mappa concettuale sul Gold standard
Mappa concettuale sul Gold standard — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali di Storia, filosofia e storia dell'arte

Statuto Albertino | Benito Mussolini  | Feudalesimo | Karl Marx | Gli Etruschi | Homo Sapiens | Guerre puniche | Illuminismo | Medioevo | Longobardi | La ShoahPena di morte | Storia di Roma dalla Fondazione a Cesare | Storia di Roma da Augusto al crollo dell'Impero | Festa della donna | 25 aprile Festa della Liberazione | Imperialismo europeo | Guerra dei Trent'anni | Stoicismo | Federico II di Svevia | Cause della I Guerra mondiale | Preistoria | Cause della Seconda guerra mondiale | Scoperta dell'America | Alessandro Magno | Riforma e Controriforma | Guerra dei 100 anni | Età comunale in Italia | Seconda guerra mondiale | La peste | Il sacco di Roma | I vichinghi | Impero romano d'OccidenteImpero romano d'Oriente | L'Uomo medievale | Federico Barbarossa | I Normanni | Il pellegrino nel Medioevo | L'anno Mille | La lotta per le investiture | Il Primo Maggio | Giornata della Terra | Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime della mafia | Espressionismo | Partenone | Niccolò Machiavelli | Movimenti artistici del '700 | Movimenti artistici dell'800 | Movimenti artistici del '900 (prima parte) | Movimenti artistici del '900 (seconda parte) | Le pandemie nella storia | Le Repubbliche marinare | Grecia classica e pòlis | Terrasanta tra mito e realtà | Chiesa, monarchia e imperoRe cattolici | Papato di Avignone | Invenzione della stampa | Imperi coloniali del '500 | Colonizzazione spagnola e conquistadores | Enrico VIII | Elisabetta I | I Borgia | L'Italia fra '300 e '400 | Le signorie Italiane del '400 | Leonardo da Vinci | I Medici | Nascita della filosofia | Erodoto | Aristotele 1 e 2 | Seneca | Socrate | Parmenide | Giordano Bruno | Erasmo da RotterdamSant'Agostino