Mappa concettuale su Francesco Petrarca

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale su Francesco Petrarca: eventi principali della vita, opere e approfondimento sul Canzoniere. Chi è e perché lo ricordiamo

FRANCESCO PETRARCA

Francesco Petrarca
Francesco Petrarca — Fonte: getty-images

Francesco Petrarca nasce ad Arezzo il 20 luglio 1304 da padre notaio.

Ecco i passi principali della sua biografia:

  • Nel 1311 si trasferisce con la famiglia prima a Pisa, poi ad Avignone, dal 1305 sede della corte pontificia, dove il padre esercita la professione notarile.
  • Dal 1316 al 1320 studia diritto all'Università di Montpellier ma preferisce dedicarsi alla lettura dei classici latini.
  • Nel 1320 si trasferisce a Bologna e nel 1326 torna ad Avignone dove vivrà nell'ambiente culturale e mondano della corte papale.
  • Nel 1330 per risolvere i suoi problemi economici assume la posizione di chierico.
  • Negli anni trenta dopo un viaggio in Europa del nord, visita Roma e si stabilisce a Valchiusa, pur tra frequenti viaggi ad Avignone, dove si dedica alla stesura di opere latine come il De viris illustribus e l'Africa.
  • Nel 1341, dopo essere stato esaminato a Napoli da re Roberto d’Angiò, venne incoronato poeta a Roma, in Campidoglio, evento che segnò la sua consacrazione a livello europeo.
  • Dal 1353 al 1361 si stabilisce a Milano presso la corte viscontea.
  • Nel 1361 lascia Milano per sfuggire alla peste che vi imperversava e si rifugiò a Padova, poi a Venezia.
  • Muore il 19 luglio 1374 ad Arquà, in provincia di Padova.

Il bilinguismo petrarchesco

La sua lingua di comunicazione e di riflessione in prosa è il latino, ma per tutta la vita si impegna nella poesia lirica in volgare.

Petrarca bibliofilo

Petrarca fu uno dei primi “collezionisti” di libri, inaugurando un uso tipicamente umanistico. Durante i suoi viaggi, o attraverso una vasta rete di contatti con intellettuali di tutta Europa, mise insieme centinaia di manoscritti.

PETRARCA, OPERE

Vediamo le opere principali di Francesco Petrarca:

Canzoniere -  Rerum Vulgarium Fragmenta

  • Lingua: volgare
  • Composto fra il 1336 e il 1374.
  • Contiene 366 poesie.
  • Tema principale è l'amore per Laura, una  minoranza di componimenti affrontano tematiche politiche e religiose.

Trionfi

  • È un poemetto allegorico in volgare toscano, in terzine dantesche, incominciato da Petrarca nel 1351 e mai portato a termine.

Opere latine di argomento erudito:

Africa

  • Si tratta di un poema epico in esametri dedicato alla seconda guerra punica.

De viris illustribus

  • È una raccolta di biografie di grandi personalità dall’età antica (a partire da Adamo) a quella contemporanea.

Rerum memorandarum libri

  • Raccolta di aneddoti che illustrano le virtù degli antichi greci e romani.

Opere latine di argomento filosofico-morale:

De remediis utriusque fortunae

  • Comprende 254 brevi dialoghi, divisi in due parti, i cui interlocutori sono concetti astratti (Ragione di fronte a Gioia, Speranza, Paura, Dolore).

Secretum

  • Lingua: latino
  • Composto tra il 1342-43 o il 1347.
  • L'opera è composta da un proemio più tre libri.
  • Si tratta di una sorta di confessione in forma di dialogo in cui l'autore, rivolgendosi a Sant'Agostino, fa una profonda riflessione sulla propria vita e le proprie debolezze.

De vita solitaria

De otio religioso

Epistole

  • Lingua: latino
  • Di grande importanza sono le epistole latine in prosa, in quanto contribuiscono a costruire l'immagine autobiografica idealizzata che il poeta stesso ha voluto offrire di sé e quindi la sua eternizzazione.

Le lettere sono disposte in ordine cronologico e raggruppate in quattro raccolte epistolari:

  • Familiares
    350 epistole in 24 libri
  • Seniles
    126 epistole in 17 libri
  • Sine nomine
    19 epistole politiche
  • Variae
    76 epistole non raggruppate dall'autore, ma dopo la sua morte dagli amici.

FRANCESCO PETRARCA: MAPPA CONCETTUALE

Scarica qui la mappa concettuale in formato PDF su Francesco Petrarca

SCARICA QUI: Mappa concettuale su Francesco Petrarca

Mappa concettuale su Francesco Petrarca
Mappa concettuale su Francesco Petrarca — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali di Letteratura

Alessandro Manzoni | Luigi Pirandello  Giuseppe Ungaretti | Come scrivere un testo argomentativo | Il Decameron | Giacomo Leopardi  Dante Alighieri | Gabriele D'Annunzio | A Zacinto  | Eugenio Montale | Umberto Saba | Salvatore Quasimodo | La scuola siciliana | Carlo Emilio Gadda | Pier Paolo Pasolini | Letteratura medievale | Cesare Pavese | Decadentismo | Ermetismo | Neoclassicismo e Romanticismo | Realismo, naturalismo, verismo | Letteratura nel Seicento | Poesia del Novecento | Romanzo borghese | Letteratura religiosa | Letteratura nel Settecento | Romanzo moderno | Frankenstein di Mary Shelley | Il grande Gatsby | La coscienza di Zeno | La ragazza di Bube | Madame Bovary | Uno, nessuno e centomila | Dieci piccoli indiani | Robinson Crusoe | Poema epico-cavalleresco | Carlo Goldoni | Letteratura umanistico-rinascimentale | Francesco Guicciardini | Orlando Furioso | Romanzo di formazione | Romanzo storico | Romanzo gotico  | Il cavaliere inesistente | Marcovaldo | Cesare Beccaria | Giosuè Carducci | Ciàula scopre la luna | La lupa | La roba | Cime tempestose | La fattoria degli animali | Il piccolo principe | Ludovico Ariosto | Torquato Tasso | Teatro del Seicento | Letteratura mistica femminile | Pietro Metastasio | Baldassarre Castiglione | Italo Calvino | Crepuscolarismo | Benedetto Croce | Vincenzo Monti | Satira