Mappa concettuale su Emilio Salgari e il romanzo d'avventura

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale su Emilio Salgari e il romanzo d'avventura: biografia e opere delloo scrittore noto per il ciclo dei pirati della Malesia

EMILIO SALGARI

Emilio Salgari e il romanzo d'avventura
Emilio Salgari e il romanzo d'avventura — Fonte: getty-images

Emilio Salgàri nasce a Verona il 21 agosto del 1862, da una famiglia di commercianti (scarica qui la Mappa concettuale). Segue una scuola per diventare capitano di marina ma abbandona gli studi dopo tre anni. Compie alcuni viaggi nell'Adriatico e rientrato a Verona si dedica alla letteratura.

Nel 1892 sposa Ida Peruzzi, un’attrice, di cui fu innamoratissimo e con la quale ha quattro figli. Verso la fine dell'Ottocento si trasferisce a Torino insieme alla famiglia.

Dopo un periodo di iniziale serenità, comincia ad avere problemi economici. I contratti con i vari editori lo costringono, inoltre, a scrivere per tantissime ore al giorno in cambio di misere paghe. Per questa ragione cade in una depressione nervosa che lo porterà a tentare il suicidio.

Anche la moglie soffre di un precario equilibrio psicologico e quando, nel 1911, lo scrittore si ritrova nella condizione di non poterla ricoverare per via dei problemi economici, si toglie tragicamente la vita.

EMILIO SALGARI, TEMI

Affascinato dall’esotismo, dall’eroismo, dagli intrighi e dalle fughe avventurose, Salgàri è stato un autore particolarmente prolifico.

Scrisse circa 80 romanzi e 120 racconti, ma la critica non ha ancora stabilito il numero esatto poiché pubblicò spesso sotto pseudonimo e dopo la sua morte gli editori usarono il suo nome a scopo commerciale attribuendogli opere non sue.

Le sue opere ebbero una notevole diffusione presso il grande pubblico.

Salgàri fu una personalità inquieta e anche se non viaggiò molto fisicamente lo fece con la fantasia e attraverso la letteratura. Fu infatti un accanito lettore di resoconti di viaggi e saggi antropologici, etnografici, geografici che usava come base per creare le ambientazioni e i personaggi dei suoi racconti.

IL ROMANZO DI AVVENTURA

Il romanzo di avventura è un genere che nasce nel Settecento e racconta le vicende di personaggi coraggiosi che affrontano innumerevoli peripezie.

Due celebri romanzi appartenenti al genere sono:

  • Robinson Crusoe di Daniel Defoe (1719) ,
  • I viaggi di Gulliver di Jonathan Swift (1726).

Caratteristiche

  • il viaggio
  • situazione impreviste
  • elementi immaginari
  • contesto storico ben preciso
  • eroi forti e coraggiosi

EROI DI EMILIO SALGARI

Sandokan

Protagonista di numerosi romanzi del cosiddetto ciclo indo-maltese, la sua fama si deve anche ai numerosi adattamenti cinematografici e televisivi.
Egli è un pirata proveniente dall'isola immaginaria di Mompracem, un eroe che combatte contro il colonialismo inglese. Viene raffigurato come un eroe privo di aspetti negativi e dotato di una grande forza interiore.

Il Corsaro Nero

Protagonista dei romanzi Il Corsaro Nero e La regina dei Caraibi. Egli è un nobile italiano che partecipa alla Guerra d'Olanda (1672-1678) combattendo per il Ducato di Savoia, e viene più tardi insignito del titolo di governatore della ricca colonia di Maracaibo, nel Mar dei Caraibi.
Viene descritto come un aristocratico molto elegante e solitamente veste di seta nera.
Il Corsaro Nero toccò tirature da 100.000 copie, una cifra assolutamente incredibile per l’epoca.

EMILIO SALGARI E IL ROMANZO D'AVVENTURA: MAPPA CONCETTUALE

Scarica la mappa concettuale su Emilio Salgari e il romanzo d'avventura in formato PDF

SCARICA QUI: Mappa concettuale su Emilio Salgari e il romanzo d'avventura

Mappa concettuale su Emilio Salgari e il romanzo d'avventura
Mappa concettuale su Emilio Salgari e il romanzo d'avventura — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali di Letteratura

Alessandro Manzoni | Luigi Pirandello  Giuseppe Ungaretti | Come scrivere un testo argomentativo | Il Decameron | Giacomo Leopardi  Dante Alighieri | Gabriele D'Annunzio | A Zacinto  | Eugenio Montale | Umberto Saba | Salvatore Quasimodo | La scuola siciliana | Carlo Emilio Gadda | Pier Paolo Pasolini | Letteratura medievale | Cesare Pavese | Decadentismo | Ermetismo | Neoclassicismo e Romanticismo | Realismo, naturalismo, verismo | Letteratura nel Seicento | Poesia del Novecento | Romanzo borghese | Letteratura religiosa | Letteratura nel Settecento | Romanzo moderno | Frankenstein di Mary Shelley | Il grande Gatsby | La coscienza di Zeno | La ragazza di Bube | Madame Bovary | Uno, nessuno e centomila | Dieci piccoli indiani | Robinson Crusoe | Poema epico-cavalleresco | Carlo Goldoni | Letteratura umanistico-rinascimentale | Francesco Guicciardini | Orlando Furioso | Romanzo di formazione | Romanzo storico | Romanzo gotico  | Il cavaliere inesistente | Marcovaldo | Cesare Beccaria | Giosuè Carducci | Ciàula scopre la luna | La lupa | La roba | Cime tempestose | La fattoria degli animali | Il piccolo principe | Ludovico Ariosto | Torquato Tasso | Teatro del Seicento | Letteratura mistica femminile | Pietro Metastasio | Baldassarre Castiglione | Italo Calvino | Crepuscolarismo | Benedetto Croce | Vincenzo Monti | Satira