Mappa concettuale sul dolce stil novo

Di Redazione Studenti.

Dolce stil novo, mappa concettuale: temi, autori e caratteristiche del movimento letterario medievale che esalta la figura della donna per il poeta

DOLCE STILNOVO

Quali sono le caratteristiche del Dolce Stilnovo?
Quali sono le caratteristiche del Dolce Stilnovo? — Fonte: getty-images

Il dolce Stilnovo (scarica qui la Mappa concettuale) nasce a Bologna tra la fine del Duecento e l'inizio del Trecento.

L'iniziatore fu Guido Guinizzelli, seguito da Cavalcanti, Dante, Lapo Gianni, Cino da Pistoia. . .

Il nome deriva da un passo del Purgatorio di Dante.

Nel canto XXIV Bonagiunta Orbicciani parla del movimento letterario definendolo "questo vostro dolce stil novo".

DOLCE STILNOVO: TEMI E AUTORI

Quali sono i temi principali del Dolce Stilnovo?

  • L'esaltazione di Amore: suprema forma di aristocrazia spirituale.
  • La vera nobiltà: non deriva dal diritto di nascita ma risiede nell'animo.
  • La donna: viene rappresentata come figura angelica.

Gli autori

  • Guinizzelli: è il precursore e dà inizio alla nuova tendenza poetica con la canzone-manifesto: "Al cor gentile rempaira sempre amore".
  • Cavalcanti: concepisce l'amore come una forza malvagia, irrazionale che genera angoscia e dolore.
  • Dante: con l'opera "Vita nova" si distacca dalla poetica stilnovistica, introducendo il prosimetro (commento in prosa vicino alle liriche).

DOLCE STIL NOVO: CARATTERISTICHE

Gli autori si definiscono tutti come "cori gentili". Il gruppo di intellettuali non vive più la corte ma la civiltà cittadina.

Gli stilnovisti vogliono definire l'origine e la natura dell'amore. Gli argomenti sono esposti in modo filosofico e scientifico: questo porta ad una selezione da parte del pubblico.

Lo stile è puro, semplice e limpido, con un lessico elevato in cui compaiono provenzalismi e latinismi.

DOLCE STIL NOVO: VISIONE DELLA DONNA

La bellezza della donna è simbolo della bellezza di Dio: l'amore è aspirazione a Dio, ma la donna resta sempre ispiratrice di passioni.

Ogni poeta sceglie un modo diverso per arrivare a Dio. Ma lo stile accomuna tutti gli autori: drammatizzare la vicenda interiore ed attutire la descrizione del mondo esteriore.

A differenza dei canzonieri siciliani, lo Stilnovo cita nomi di donne amate veramente: c'è un forte motivo autobiografico.

Ma queste donne restano sempre delle metafore per raccontare la scoperta dell'anima del poeta.

La figura femminile appare come scarna e incorporea, è spiritualizzata, rappresentata come un angelo, sceso in Terra per manifestare la salvezza.

Gli elementi fondamentali della donna-angelo sono: sguardo, bellezza e saluto.

L'uomo appare rapito dallo sguardo della donna e si mostra spesso umile e inferiore.

Spesso l'uomo rimane devastato dalla potenza dell' amore.

DOLCE STIL NOVO: MAPPA CONCETTUALE

Scarica qui la mappa concettuale sul Dolce Stil Novo in formato PDF

SCARICA QUI: Mappa concettuale sul Dolce Stil Novo

Mappa concettuale sul Dolce Stil Novo
Mappa concettuale sul Dolce Stil Novo — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali di Letteratura

Alessandro Manzoni | Luigi Pirandello  Giuseppe Ungaretti | Come scrivere un testo argomentativo | Il Decameron | Giacomo Leopardi  Dante Alighieri | Gabriele D'Annunzio | A Zacinto  | Eugenio Montale | Umberto Saba | Salvatore Quasimodo | La scuola siciliana | Carlo Emilio Gadda | Pier Paolo Pasolini | Letteratura medievale | Cesare Pavese | Decadentismo | Ermetismo | Neoclassicismo e Romanticismo | Realismo, naturalismo, verismo | Letteratura nel Seicento | Poesia del Novecento | Romanzo borghese | Letteratura religiosa | Letteratura nel Settecento | Romanzo moderno | Frankenstein di Mary Shelley | Il grande Gatsby | La coscienza di Zeno | La ragazza di Bube | Madame Bovary | Uno, nessuno e centomila | Dieci piccoli indiani | Robinson Crusoe | Poema epico-cavalleresco | Carlo Goldoni | Letteratura umanistico-rinascimentale | Francesco Guicciardini | Orlando Furioso | Romanzo di formazione | Romanzo storico | Romanzo gotico  | Il cavaliere inesistente | Marcovaldo | Cesare Beccaria | Giosuè Carducci | Ciàula scopre la luna | La lupa | La roba | Cime tempestose | La fattoria degli animali | Il piccolo principe | Ludovico Ariosto | Torquato Tasso | Teatro del Seicento | Letteratura mistica femminile | Pietro Metastasio | Baldassarre Castiglione | Italo Calvino | Crepuscolarismo | Benedetto Croce | Vincenzo Monti | Satira