Mappa concettuale sul De Monarchia di Dante Alighieri

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale sul De Monarchia di Dante Alighieri: storia, struttura e significato del saggio politico del poeta toscano

DE MONARCHIA

Dante Alighieri, autore del De Monarchia
Dante Alighieri, autore del De Monarchia — Fonte: getty-images

Il De Monarchia (scarica qui la Mappa concettuale) è un trattato suddiviso in tre libri nel quale Dante interviene nella polemica politico-giuridica sul rapporto tra Impero e Papato.

Secondo Dante uno dei motivi principali della degenerazione della vita contemporanea dipende dal coinvolgimento dell'autorità pontificia nella politica mondana.

È l'unica tra le opere teoriche di Dante a essere stata completata.

Data di stesura

  • Secondo alcuni 1308;
  • secondo altri tra il 1311 e il 1313, al tempo della discesa in Italia di Arrigo VII;
  • secondo altri a partire dal 1318.

Lingua

  • Latino

DE MONARCHIA, STILE

Lo stile del trattato oscilla tra la ripresa di tecniche e modi di argomentazione tipici delle dispute istituzionali e della filosofia scolastica, e momenti di accesa passione politica e religiosa.

Per dimostrare la fallacia delle tesi avanzate dagli avversari dell'Impero Dante si serve del procedimento logico del sillogismo aristotelico.

DE MONARCHIA, STRUTTURA

Ecco la struttura dell'opera:

  • Primo libro
    Dante sostiene la necessità, storica e filosofica, della monarchia universale.
    Secondo Dante ciò che allontana l'uomo dall'impiegare il libero arbitrio in direzione moralmente corretta è la cupidigia dei beni materiali, che provoca contese e guerre; nel caso in cui all'unico monarca universale spettasse il possesso di tutti i beni del mondo, gli uomini sarebbero liberati da tale tendenza e al mondo sarebbero assicurate la pace e la giustizia.
  • Secondo libro
    Mostra l'origine divina dell'Impero romano.
    Secondo Dante nell'Impero romano si è realizzata la monarchia universale; esso ha avuto origine dalla volontà di Dio stesso affinché la parola di Cristo potesse diffondersi meglio grazie all'unificazione del mondo sotto un'unica autorità.
  • Terzo libro
    Affronta la questione politica più controversa tempo: i rapporti tra Impero e Chiesa.
    Dante afferma che entrambe le autorità derivano direttamente da Dio, e sono perciò entrambe prive di ogni forma di subordinazione reciproca.
    Al papa spetta il compito di condurre gli uomini «ad vitam aeternam», all'imperatore di guidarli «ad temporalem felicitatem».

DE MONARCHIA DI DANTE ALIGHIERI: MAPPA CONCETTUALE

Scarica la mappa concettuale sul De Monarchia di Dante Alighieri in formato PDF

SCARICA QUI: Mappa concettuale sul De Monarchia di Dante Alighieri

Mappa concettuale sul De Monarchia di Dante Alighieri
Mappa concettuale sul De Monarchia di Dante Alighieri — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali di Letteratura

Alessandro Manzoni | Luigi Pirandello  Giuseppe Ungaretti | Come scrivere un testo argomentativo | Il Decameron | Giacomo Leopardi  Dante Alighieri | Gabriele D'Annunzio | A Zacinto  | Eugenio Montale | Umberto Saba | Salvatore Quasimodo | La scuola siciliana | Carlo Emilio Gadda | Pier Paolo Pasolini | Letteratura medievale | Cesare Pavese | Decadentismo | Ermetismo | Neoclassicismo e Romanticismo | Realismo, naturalismo, verismo | Letteratura nel Seicento | Poesia del Novecento | Romanzo borghese | Letteratura religiosa | Letteratura nel Settecento | Romanzo moderno | Frankenstein di Mary Shelley | Il grande Gatsby | La coscienza di Zeno | La ragazza di Bube | Madame Bovary | Uno, nessuno e centomila | Dieci piccoli indiani | Robinson Crusoe | Poema epico-cavalleresco | Carlo Goldoni | Letteratura umanistico-rinascimentale | Francesco Guicciardini | Orlando Furioso | Romanzo di formazione | Romanzo storico | Romanzo gotico  | Il cavaliere inesistente | Marcovaldo | Cesare Beccaria | Giosuè Carducci | Ciàula scopre la luna | La lupa | La roba | Cime tempestose | La fattoria degli animali | Il piccolo principe | Ludovico Ariosto | Torquato Tasso | Teatro del Seicento | Letteratura mistica femminile | Pietro Metastasio | Baldassarre Castiglione | Italo Calvino | Crepuscolarismo | Benedetto Croce | Vincenzo Monti | Satira