Mappa concettuale su Cristo si è fermato a Eboli di Carlo Levi

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale sul romanzo Cristo si è fermato a Eboli: trama, personaggi, analisi e commento al testo di Carlo Levi

CRISTO SI È FERMATO A EBOLI

Carlo Levi
Carlo Levi — Fonte: getty-images

Cristo si è fermato a Eboli è un romanzo di Carlo Levi, scrittore che per la sua attività antifascista è stato confinato in Lucania negli anni 1935 e 1936. Il romanzo è autobiografico: Levi descrive infatti il suo periodo al confino in un paesino che, soprattutto a confronto con la modernità di Torino, agli occhi dell'autore è del tutto arretrato.

I personaggi del libro perciò sono:

  • Carlo Levi
  • La domestica Giulia
  • I due medici
  • Il parroco

CRISTO SI È FERMATO A EBOLI, TRAMA

Il romanzo si apre con il protagonista Levi che, per il suo antifascismo, viene cacciato da Torino e confinato ad Aliano, paesino nell’entroterra lucano che nel libro viene chiamata Gagliano.

Qui il protagonista viene a contatto con le condizioni di profonda miseria vissute dai contadini. Levi rimane folgorato dalla scoperta di una umanità remota e ciò lo spinge verso la conoscenza di se stesso.

Ad Aliano, paese devastato dalla malaria e dalla povertà, sembra che non sia arrivata né la modernità né il messaggio cristiano. Gli abitanti del piccolo comune lucano sono divisi in due classi: i contadini poveri e i proprietari terrieri, responsabili della povertà dei primi.

In questo paesino, Levi trova comunque accoglienza e conosce diversi personaggi:

  • due medici che non sanno nulla della scienza di Levi;
  • la domestica Giulia, accusata di stregoneria;
  • il parroco Trajella che conduce uno stile di vita peccaminoso.

Il confino di Levi ad Aliano è interrotto dal verificarsi di un lutto familiare, a causa del quale ritorna per un breve periodo nella sua Torino. Proprio qui l’autore si rende conto di quanto il confino lo abbia cambiato nel profondo.

Quando ritorna ad Aliano, Levi scopre che la domestica è scomparsa e che il parroco Trajella è stato allontanato dopo aver celebrato una messa in stato di ubriachezza. Il libro si conclude con Levi sulla strada del ritorno a casa, grazie alla amnistia che riflette sulla sua esperienza di uomo e cittadino.

CRISTO SI È FERMATO A EBOLI, ANALISI

Il romanzo è ambientato nella campagna lucana, verso la fine della Seconda Guerra Mondiale. Levi descrive il suo incontro con la gente del Sud, abbandonata fuori dalla storia, in un mondo fatto di povertà e fatica. L’autore si mette dalla parte dei contadini con la volontà di denunciare queste condizioni. Ma prima ancora vuole descrivere questo mondo, questa civiltà fatta di valori umani oltre che di ignoranza.

Il romanzo si presenta quindi come una denuncia nei confronti dell’inettitudine del regime del suo tempo.

CRISTO SI È FERMATO A EBOLI, MAPPA CONCETTUALE

Scarica il file in formato PDF con la mappa concettuale su Cristo si è fermato a Eboli

SCARICA QUI: Mappa concettuale su Cristo si è fermato a Eboli

Mappa concettuale su Cristo si è fermato a Eboli
Mappa concettuale su Cristo si è fermato a Eboli — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali

Statuto Albertino | Benito Mussolini | Cesare Beccaria | Feudalesimo | Giosuè Carducci | Alessandro Manzoni | Luigi Pirandello | Karl Marx | Giuseppe Ungaretti | Come scrivere un testo argomentativo | Gli Etruschi | Il Decameron | Giacomo Leopardi | Homo Sapiens | Guerre puniche | Illuminismo | Medioevo | Longobardi | La Shoah | Dante Alighieri | Pena di morte | Storia di Roma dalla Fondazione a Cesare | Storia di Roma da Augusto al crollo dell'Impero | Festa della donna | 25 aprile Festa della Liberazione | Imperialismo europeo | Espressionismo | Partenone | Guerra dei Trent'anni | Stoicismo | Federico II di Svevia | Gabriele D'Annunzio | Cause della I Guerra mondiale | Preistoria | A Zacinto | Cause della Seconda guerra mondiale | Scoperta dell'America | Alessandro Magno | Riforma e Controriforma | Guerra dei 100 anniEugenio Montale | Umberto Saba | Salvatore Quasimodo | La scuola siciliana | Carlo Emilio Gadda | Pier Paolo Pasolini | Letteratura medievale | Cesare Pavese | Decadentismo | Età comunale in Italia | Ermetismo | Neoclassicismo e Romanticismo | Realismo, naturalismo, verismo | Letteratura nel Seicento | Poesia del Novecento | Romanzo borghese | Letteratura religiosa | Letteratura nel Settecento | Romanzo moderno | Seconda guerra mondiale | Frankenstein di Mary Shelley | Il grande gatsby | La coscienza di Zeno | La ragazza di Bube | Madame Bovary | Uno, nessuno e centomila | Dieci piccoli indiani | Robinson Crusoe | Poema epico-cavalleresco | Carlo Goldoni | Letteratura umanistico-rinascimentale | Francesco Guicciardini | Niccolò Machiavelli | Orlando Furioso | Romanzo di formazione | Romanzo storico | Romanzo gotico | La peste | Il sacco di Roma | Il cavaliere inesistente | Marcovaldo |I vichinghi | Impero romano d'OccidenteImpero romano d'Oriente | L'Uomo medievale | Federico Barbarossa | I Normanni | Il pellegrino nel Medioevo | L'anno Mille | La lotta per le investiture | Il Primo Maggio | Giornata della Terra | Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime della mafia