Mappa concettuale sul capitolo 23 de I promessi sposi

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale sul capitolo 23 de I promessi sposi, quello sulla conversione dell'Innominato. Trama, personaggi, analisi del capitolo

CAPITOLO 23 I PROMESSI SPOSI

Il capitolo 23 de I promessi sposi è quello che presenta la conversione dlel'Innominato, unoi dei passi più importanti del romanzo di Manzoni, in grado di cambiare per sempre più o meno le sorti di tutti i personaggi.

Vediamo la trama nel dettaglio:

  • Dopo la lunga digressione sulla vita del cardinal Federigo Borromeo del capitolo XXII la narrazione riprende.
  • Mentre il cardinal Borromeo sta studiando in attesa di andare in chiesa, viene interrotto dal cappellano crocifero che, molto preoccupato, gli riferisce della visita dell'innominato.
  • Il cardinale lo riceve con calma e gioia.
  • Avviene il colloquio tra i due: l'innominato che ormai ha accolto il suo stesso pentimento si copre il viso con le mani e scoppia in un “dirotto pianto”, racconta al cardinale del rapimento di Lucia.
  • Il cardinale fa chiamare don Abbondio e gli affida il compito di andare a liberare la giovane, in compagnia della moglie del sarto del paese e dell'innominato.
  • Durante il tragitto verso il castello don Abbondio è molto spaventato, non si fida del bandito e teme che la sua conversione sia in realtà una trappola.
  • I tre arrivano alla Malanotte e da lì al castello, dove entrano in silenzio.

TEMPO E LUOGHI DEL CAPITOLO 22 DEI PROMESSI SPOSI

Tempo del racconto: Novembre 1628

Luoghi del racconto:

  • Il paese vicino
    Così leggiamo nel romanzo:  «Il manoscritto non dice quanto ci fosse dal castello al paese dov’era il cardinale; ma dai fatti che siam per raccontare, risulta che non doveva esser più che una lunga passeggiata».
  • La taverna della Malanotte
    È il posto di guardia ai piedi del castello dell'innominato.
  • Il castello dell'innominato
    Il luogo è stato interpretato come un riflesso simbolico dell'indole del suo signore, che vive nella sua solitudine asserragliato su un'alta montagna.

CAPITOLO 22 I PROMESSI SPOSI: PERSONAGGI

Ecco i personaggi presenti in questo capitolo:

  • Il cardinal Borromeo
    È il cardinale arcivescovo di Milano che raccoglie la confessione dell'innominato e ne favorisce la clamorosa conversione, consentendo in tal modo la liberazione di Lucia e una positiva svolta nella vicenda dei due promessi. La sua figura è ispirata al personaggio storico di Federigo Borromeo (1564-1631)
    Nel 1607 fondò a Milano la Biblioteca Ambrosiana. Aperta al pubblico dal 1609, fu tra le prime biblioteche a consentire l'accesso a chiunque fosse in grado di leggere e scrivere. Oggi è tra le biblioteche storiche più prestigiose al mondo.
    Ed è proprio in questa biblioteca che Manzoni consultò molti volumi e si documentò sulla storia del XVII secolo, raccogliendo materiale per i 'Promessi sposi'.
  • Il cappellano crocifero
    È il sacerdote che svolge le funzioni di segretario particolare del cardinal Borromeo, solitamente addetto a portare la croce nelle funzioni solenni. È presentato come un personaggio comico, goffo nel suo zelo esagerato e nei suoi timori riguardo al cardinale, facendo una sorta di contrappunto umoristico ai modi solenni e pieni di carità del suo superiore.
    Apprende della conversione dell’Innominato, questa è la scena: con la bocca tuttavia (ancora) aperta, col viso ancor tutto dipinto di quell'estasi, alzando le mani, e muovendole per aria, disse: “signori! signori! Haec mutatio dexterae Excelsi!”
    Traduzione: questo mutamento è opera dell'Altissimo, Salmi, LXXVI, 10
  • L'innominato
    È il potente bandito cui si rivolge don Rodrigo perché faccia rapire Lucia dal convento di Monza in cui è rifugiata. Manzoni dichiara di non aver trovato documenti dell'epoca che lo citino in maniera esplicita (per questo motivo è sempre indicato con il termine “innominato”), tuttavia la sua figura è ispirata a Francesco Bernardino Visconti (1579-1647).
  • Don Abbondio
    È il curato del paesino di Renzo e Lucia, colui che all'inizio della vicenda dovrebbe celebrare il matrimonio dei due promessi. L'ultima volta era apparso nel capitolo VIII. Non è un uomo molto coraggioso e dimostra in numerose occasioni la sua viltà e la sua codardia, che sono all'origine anche della scelta di farsi prete: non dettata da una sincera vocazione, ma dal desiderio di sfuggire i pericoli della vita ed entrare in una classe agiata. È comunque una figura fondamentalmente positiva, sinceramente affezionato a Renzo e Lucia, anche se la sua paura e la sua debolezza lo spingono a comportarsi in modo scorretto e a farsi complice delle prepotenze altrui, al di là delle sue stesse intenzioni. Il suo nome rimanda a sant'Abbondio, patrono di Como.
  • La moglie del sarto
    È la “buona donna” incaricata dal cardinal Borromeo di andare su una portantina al castello dell'innominato in compagnia di quest'ultimo e di don Abbondio, e ha il compito di confortare Lucia nel momento in cui verrà liberata. Nel XXIV capitolo ci viene detto che si tratta della moglie del sarto. È l'immagine della brava sposa e madre di famiglia pronta a spendersi per gli altri e a offrire il suo aiuto a chi è in difficoltà.

TEMI DEL CAPITOLO 22 DE I PROMESSI SPOSI

Ecco i temi principali del capitolo:

  • Giustizia
    È uno dei temi portanti del romanzo. Secondo Manzoni occorrono profonde riforme del sistema giudiziario che assicurino più ampie garanzie ai cittadini e consentano di perseguire nel modo dovuto i delitti, secondo la lezione di intellettuali come Pietro Verri e Cesare Beccaria, autore dell'opera Dei delitti e delle pene nonché nonno materno di Manzoni. Alla giustizia terrena, imperfetta e sempre soggetta all'errore, viene sempre contrapposta quella divina, infallibile e inesorabile.
  • Nobiltà e potere
    Manzoni rivolge un'aspra critica ai membri dell'aristocrazia, accusati di condurre una vita gaudente e dissipata che li porta a compiere abusi e ingiustizie ai danni dei più deboli.  La critica agli esponenti della nobiltà si accompagna a quella dei meccanismi del potere connessi all'aristocrazia. Nei comportamenti privati quanto nell'esercizio della pubblica autorità gli uomini di Stato dimostrano gravi mancanze, talvolta dovute a semplice incompetenza e inadeguatezza.
  • Chiesa e religione
    Secondo Manzoni l'intervento della Chiesa nella vita sociale oltre a rispondere al sua perpetua vocazione missionaria è funzionale a svolgere una funzione di mediazione fra le classi, e dunque nei conflitti tra interessi opposti.

ANALISI CAPITOLO 22 PROMESSI SPOSI

Il capitolo è diviso in due parti:

  • La prima descrive il confronto tra il cardinal Borromeo e l'innominato che porta alla conversione del bandito,
  • La seconda ha per protagonista don Abbondio e ha risvolti decisamente più umoristici, facendo da contrappunto ai toni drammatici dei capitoli precedenti.

Il drammatico confronto tra il bandito e il cardinale è il momento centrale del capitolo ma anche  dell'intero romanzo, poiché grazie alla conversione dell'innominato Lucia verrà liberata e i piani criminosi di don Rodrigo saranno sventati.

Il cardinale Federigo Borromeo assume un atteggiamento paterno e benevolo verso l'innominato, senza usare un tono predicatorio o di superiorità ma, anzi, sforzandosi di mettersi sullo stesso piano della "pecorella smarrita".

Don Abbondio viene nuovamente presentato dall'autore con le consuete caratteristiche della paura e dell'egoismo, per cui il curato resta insensibile alla straordinaria conversione dell'innominato e si preoccupa solamente per se stesso.

MAPPA CONCETTUALE CAPITOLO 23 I PROMESSI SPOSI

Scarica il file in formato PDF: mappa concettuale sul capitolo 23 de I promessi sposi: riassunto e spiegazione degli eventi, dei personaggi e dello stile.

SCARICA QUI: Mappa concettuale capitolo 22 I promessi sposi

Mappa concettuale capitolo 23 i promessi sposi
Mappa concettuale capitolo 23 i promessi sposi — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI SUI PROMESSI SPOSI

Qui trovi tutte le altre mappe concettuali

Promessi sposi: trama e analisi | Schema dei personaggi | Capitolo 4 | Capitolo 5  | Capitolo 6 | Capitolo 7 | Capitolo 8 | Capitolo 9 | Capitolo 10Capitolo 11Capitolo 12 | Capitolo 13 | Capitolo 14 | Capitolo 15 | Capitolo 16 | Capitolo 17 | Capitolo 18 | Capitolo 19 | Capitolo 20 | Capitolo 21 | Capitolo 22 | Capitolo 23 | Capitolo 24 | Capitolo 25 | Capitolo 26 | Capitolo 27 | Capitolo 28 | Capitolo 29 | Capitolo 30 | Capitolo 31 | Capitolo 32| Capitolo 33 | Capitolo 34 | Capitolo 35 | Capitolo 36 | Capitolo 37 | Capitolo 38