Mappa concettuale sul capitolo 18 de I promessi sposi

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale sul capitolo 17 de I promessi sposi: riassunto, personaggi, temi, luoghi. Il capitolo che presenta Attilio e il conte zio

CAPITOLO 18 I PROMESSI SPOSI

I promessi sposi
I promessi sposi — Fonte: ansa

Avevamo concluso lo scorso capitolo con Renzo che incontrava finalmente, dopo tante peripezie, il cugino Bortolo, lasciando la zona di Milano per quella di Bergamo.

Questo capitolo torna a parlare di Lucia e del suo rapporto con la Monaca di Monza, Gertrude, ma fanno il loro ingresso anche altri due personaggi: Attilio e il Conte zio.

Il capitolo 18 chiude la parentesi narrativa dedicata alle disavventure di Renzo (XI-XVII). Manzoni usa la tecnica del flashback per spiegare fatti avvenuti in precedenza. Da questo momento il ritmo narrativo si accelera: mentre nei primi diciassette capitoli sono state narrate le vicende di soli cinque giorni e mezzo (7-13 novembre 1628), da qui in poi la narrazione diventerà più distesa e la seconda parte del romanzo coprirà un arco di tempo di circa due anni.

Ecco la sequenza degli avvenimenti, in forma sintetica:

  • Il 13 novembre il podestà di Lecco riceve una lettera da Milano, in cui gli si ordina di accertare se Renzo sia tornato al suo paese e di perquisire la sua casa. Il magistrato va a casa di Renzo e i birri mettono a soqquadro l'abitazione, prendendo tutto ciò che vi trovano
  • La cosa arriva all'orecchio di padre Cristoforo che scrive subito a padre Bonaventura a Milano per avere informazioni
  • Il Griso, il capo dei bravi, informa Don Rodrigo di avere scoperto che Lucia è rifugiata nel convento di Gertrude. La cosa irrita Don Rodrigo, perché sa che sarà difficile rapirla dal convento. Suo cugino Attilio lo informa che padre Cristoforo è a Pescarenico e che Agnese è tornata in paese. Don Rodrigo decide di rivolgersi all'innominato
  • Manzoni fa un passo indietro: racconta che Lucia e Agnese sono arrivate al convento di Monza. Una donna riferisce loro dei tumulti di Milano e spiega che hanno arrestato alcuni capi della rivolta. Aggiunge che fra questi ne è scappato uno proveniente da Lecco e poi conferma che si chiama Renzo
  • Su incarico di padre Cristoforo, un pesciaiolo informa Agnese e Lucia che Renzo è salvo nel Bergamasco. Un giorno Agnese attende il pesciaiolo sulla strada verso casa, chiedendogli di accompagnarla a Pescarenico. Vuole notizie di padre Cristoforo ma, giunta al convento di Pescarenico, non lo trova. L'autore fa un passo indietro e spiega la sparizione di padre Cristoforo: il frate è stato trasferito da Pescarenico a causa dell'intervento del conte, zio di Don Rodrigo e di suo cugino Attilio.
    Attilio aveva incontrato il conte zio e gli aveva spiegato che un frate, padre Cristoforo, stava dando fastidio a Don Rodrigo.
    Aveva aggiunto che il frate da giovane era stato un ricco borghese che si era fatto frate per evitare l'impiccagione, dopo aver ucciso un gentiluomo in un duello.

PERSONAGGI CAPITOLO 18 I PROMESSI SPOSI

In questo capitolo i personaggi sono presentati a coppie:

  • Lucia e Gertrude
    Lucia si è affezionata a Gertrude. La monaca le racconta la sua vicenda, tralasciando alcuni particolari, e Lucia diventa più comprensiva verso le sue stranezze. Lucia non parla di Renzo per evitare pettegolezzi, e si imbarazza quando la monaca la spinge a parlare del suo rapporto col promesso sposo. La monaca è un po' irritata dalla riservatezza di Lucia, ma capisce che è una ragazza pura. Lucia è felice di avere una compagna con cui parlare, ma è turbata dalla situazione che sta vivendo; per non pensare ai suoi problemi, lavora e cuce di continuo.
  • Attilio e il conte zio
    Il conte zio è uno dei nobili più potenti di Milano, superbo e presuntuoso. Attilio è il cugino di Don Rodrigo. Usa il potere dello
    zio per allontanare padre Cristoforo e spianare la strada a Don Rodrigo. Quest'ultimo è il persecutore di Lucia, ma il vero mandante delle sue azioni è proprio Attilio, che aiuta il cugino nella sua perfida impresa e lo convince ad andare avanti anche quando Don Rodrigo pensa di rinunciare ai suoi intenti.

CAPITOLO 18 I PROMESSI SPOSI: LUOGO E TEMPO DEL RACCONTO

Il luogo del racconto è il paese di Renzo e Lucia, poi Milano, Monza, il palazzotto di don Rodrigo e Pescarenico.

Il tempo del racconto va dal 13 novembre 1628 alle settimane successive.

MAPPA CONCETTUALE CAPITOLO 18 I PROMESSI SPOSI

Scarica il file in formato PDF: mappa concettuale sul capitolo 18 de I promessi sposi: riassunto e spiegazione degli eventi, dei personaggi e dello stile

SCARICA QUI: Mappa concettuale capitolo 18 I promessi sposi

Mappa concettuale Capitolo 18 I promessi sposi
Mappa concettuale Capitolo 18 I promessi sposi — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI SUI PROMESSI SPOSI

Qui trovi tutte le altre mappe concettuali

Promessi sposi: trama e analisi | Schema dei personaggi | Capitolo 4 | Capitolo 5  | Capitolo 6 | Capitolo 7 | Capitolo 8 | Capitolo 9 | Capitolo 10Capitolo 11Capitolo 12 | Capitolo 13 | Capitolo 14 | Capitolo 15 | Capitolo 16