Mappa concettuale sull'assolutismo illuminato

Di Redazione Studenti.

Mappa concettuale sull'assolutismo illuminato: definizione, obiettivo ed esempi dei regni gestiti da sovrano guidati da intellettuali illuministi

ASSOLUTISMO ILLUMINATO

Maria Teresa d'Austria, una delle sovrane illuminate
Maria Teresa d'Austria, una delle sovrane illuminate — Fonte: getty-images

Con ''Assolutismo illuminato'' o ''dispotismo illuminato'' (scarica qui la Mappa concettuale) indichiamo un modello di governo che tiene conto di principi riformisti ispirati alle idee Illuministe.

L'obiettivo era sottrarre le decisioni politiche ancora in mano all'aristocrazia e ai patrizi per eliminare ingiustizie e disparità.

In contrasto con il termine ''assolutismo'' che individua un governo in cui il monarca dispone arbitrariamente del destino dei suoi sudditi.

Ai monarchi assolutisti il pensiero dei Lumi forniva ideali di:

  • Buon governo
  • Ragione
  • Uguaglianza
  • Pubblica felicità

Agli oppositori forniva l'argomento della libertà.

PRUSSIA DI FEDERICO II

Nella Prussia di Federico II viene semplificato il sistema giudiziario con l'abolizione di privilegi feudali.

Federico II emana un unico Codice di procedura pena e Civile:

  • Abolizione tortura e la pena di morte viene limitata
  • Tolleranza per le minoranze religiose (cristiani, ebrei)

Altre riforme:

  • 1763: rende obbligatoria l'istruzione elementare
  • Miglioramento della burocrazia

RUSSIA DI CATERINA II

I tentativi di riforma iniziati da Pietro I il Grande non riuscirono su uno Stato dominato da arretratezza economica e disuguaglianza civile.

Il principale tentativo di riforma da parte di Caterina II di Russia è la convocazione di una commissione con il compito di stilare un codice di leggi.

PIETRO LEOPOLDO DI TOSCANA

Pietro Leopoldo in Toscana emana nel 1786 il ''Codice leopoldino'' con abolizione della tortura e della pena di morte.

Altri punti:

  • Legislazione statale per la Chiesa
  • Tolleranza religiosa
  • Liberalizzazione del commercio dei cereali

MARIA TERESA E GIUSEPPE II D'AUSTRIA

L'Austria di Maria Teresa e Giuseppe II fece importanti riforme:

  • Giurisdizionalismo: politica volta a imporre la giurisdizione dello Stato sul clero. La Chiesa viene sottoposta alle leggi civili e i membri del clero vengono scelti da Roma ma approvati dal re.
  • Istruzione obbligatoria dal 1774 affidata al clero secolare sotto il controllo dello Stato.
  • Per i non cattolici viene istituito il matrimonio civile e il divorzio.

Nei settori dell'amministrazione e della giustizia abbiamo invece:

  • Redazione di un catasto
  • 1788: Giuseppe II emana il moderno Codice penale
  • Libertà di stampa

CARATTERI GENERALI

Le riforme illuministe sono:

  • Giuridiche:
    Codificazione penale e civile
    Abolizione dei privilegi della Chiesa
    Revisione pena di morte e abolizione della tortura
  • Economico-amministrative:
    Riordino del catasto e delle imposte
    Maggiore libertà commerciale

Il riformismo prevede:

  • Giustizia equa e umana.
  • Una Chiesa ridimensionata
  • Una fiscalità equilibrata

Gli oppositori del riformismo sono:

  • Giuristi e magistrati tradizionalisti
  • La Chiesa
  • La nobiltà proprietaria terriera

PAESI DISPOTICI

I paesi in cui attecchisce il dispotismo illuminato sono Russia, Prussia, Austria, Italia, Svizzera, dove l'opposizione aristocratica risulta debole.

In Svezia:

  • A Stoccolma il nuovo re Gustavo III fa un colpo di Stato per ripristinare il potere della monarchia assoluta
  • Accusa gli aristocratici
  • Abolisce la venalità delle cariche pubbliche
  • Introduce la libertà di stampa
  • Dichiara tolleranza religiosa

In Polonia:

  • A Varsavia l'evoluzione politica fallisce
  • Stanislao cerca di portare gli ideali dei Lumi ma viene bloccato

ASSOLUTISMO ILLUMINATO: MAPPA CONCETTUALE

Scarica qui la mappa concettuale sull'assolutismo illuminato in formato PDF

SCARICA QUI: Mappa concettuale sull'assolutismo illuminato

Mappa concettuale sull'assolutismo illuminato
Mappa concettuale sull'assolutismo illuminato — Fonte: redazione

LE ALTRE MAPPE CONCETTUALI

Studia con le nostre mappe concettuali di Storia, filosofia e storia dell'arte

Statuto Albertino | Benito Mussolini  | Feudalesimo | Karl Marx | Gli Etruschi | Homo Sapiens | Guerre puniche | Illuminismo | Medioevo | Longobardi | La ShoahPena di morte | Storia di Roma dalla Fondazione a Cesare | Storia di Roma da Augusto al crollo dell'Impero | Festa della donna | 25 aprile Festa della Liberazione | Imperialismo europeo | Guerra dei Trent'anni | Stoicismo | Federico II di Svevia | Cause della I Guerra mondiale | Preistoria | Cause della Seconda guerra mondiale | Scoperta dell'America | Alessandro Magno | Riforma e Controriforma | Guerra dei 100 anni | Età comunale in Italia | Seconda guerra mondiale | La peste | Il sacco di Roma | I vichinghi | Impero romano d'OccidenteImpero romano d'Oriente | L'Uomo medievale | Federico Barbarossa | I Normanni | Il pellegrino nel Medioevo | L'anno Mille | La lotta per le investiture | Il Primo Maggio | Giornata della Terra | Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime della mafia | Espressionismo | Partenone | Niccolò Machiavelli | Movimenti artistici del '700 | Movimenti artistici dell'800 | Movimenti artistici del '900 (prima parte) | Movimenti artistici del '900 (seconda parte) | Le pandemie nella storia | Le Repubbliche marinare | Grecia classica e pòlis | Terrasanta tra mito e realtà | Chiesa, monarchia e imperoRe cattolici | Papato di Avignone | Invenzione della stampa | Imperi coloniali del '500 | Colonizzazione spagnola e conquistadores | Enrico VIII | Elisabetta I | I Borgia | L'Italia fra '300 e '400 | Le signorie Italiane del '400 | Leonardo da Vinci | I Medici | Nascita della filosofia | Erodoto | Aristotele 1 e 2 | Seneca | Socrate | Parmenide | Giordano Bruno | Erasmo da RotterdamSant'Agostino