Ludwig Van Beethoven: riassunto su vita e opere

Di Redazione Studenti.

Vita e opere di Ludwig Van Beethoven: chi è il compositore tedesco vissuto nel '700. Riassunto breve su vita e opere del musicista

LUDWIG VAN BEETHOVEN

Ludwig Van Beethoven
Ludwig Van Beethoven — Fonte: getty-images

Ludwig van Beethoven nacque nel 1770 a Bonn in Germania, in una  famiglia numerosa.

L'infanzia del musicista fu tutt'altro che felice: solo tre figli su sette superarono la prima infanzia, e il padre Johann, alcolista e violento,non fu affatto un buon punto di riferimento per Beethoven.

A questo si aggiunse la progressiva sordità, la sua incapacità di accettare regole e comportamenti sociali, e una serie di amori infelici e disperati.

BEETHOVEN, VITA

All’età di 14 anni, Ludwig van Beethoven fu assunto come organista al servizio del nuovo arcivescovo della cappella di Bonn. Approfondì gli studi e successivamente, convinto da amici, si trasferì a Vienna, dove ebbe modo di conoscere Haydn, a cui fece ascoltare alcune delle sue prime composizioni.

A seguito delle invasioni francesi, l’arcivescovo di Bonn fu costretto a lasciare la città, e il giovane compositore non esitò a sfruttare l’occasione per esporre la propria musica nei salotti aristocratici e presso il ceto borghese che stava assumendo una maggiore importanza nella società.

BEETHOVEN, BIOGRAFIA

Beethoven fu il primo grande musicista capace di esprimere leproprie passioni attraverso la sua art. Partecipò attivamente alla vita del suo tempo, acclamato dal pubblico borghese dei nuovi teatri europei.

Compose le sue opere più importanti tra il 1795 e il 1815, ormai preda di una quasi completa sordità. A causa di questa, fu costretto ad abbandonare l'attività concertistica, ma riuscì comunque a mantenere saldi i suoi ideali: l’amore per l’umanità, la fratellanza e la bontà della natura e del suo creatore, tutti aspetti che emergono in modo prepotente nelle sue ultime opere composte prima di morire a Vienna nel 1827.