La libertà è partecipazione: tema argomentativo svolto

Di Redazione Studenti.

Tema argomentativo sulla libertà individuale e collettiva: cosa significa che la libertà è partecipazione. Esempio di tema svolto

TEMA ARGOMENTATIVO SULLA LIBERTÀ

Libertà è partecipazione: tema argomentativo
Libertà è partecipazione: tema argomentativo — Fonte: getty-images

Cosa significa che la libertà è partecipazione? Esprimi le tue riflessioni e argomenta.

Si crede spesso che di libertà ce ne sia poca, ma c'è chi riesce a viverla anche in un'esistenza non esattamente perfetta. Com'è possibile? Nessuno, in fondo, potrà mai trovare la libertà assoluta. Eppure, tutti sembrano intenzionati a cercarla, un po' come accade con la felicità.

Tutti hanno dei limiti: alcuni ce li poniamo spontaneamente, altri li pone la società, e tutto solo ed unicamente per garantire la libertà di chi ci è vicino. Si dice infatti che la libertà di un individuo finisca quando inizia quella di un altro: credo sia esattamente così.

Potrei ritenermi libera: di fare le mie scelte, i miei errori...eppure a volte mi sento in trappola. A volte subisco e più spesso vedo ingiustizie, o peggio, abusi e mi sento legata ad un mondo sbagliato in cui ognuno pensa a sé.

Certo, libertà è partecipazione e la collettività deve assicurarla e tutelarla. Purtroppo, però, da sempre ci si approfitta degli altri, non si ha rispetto per nessuno, proprio per quella smania di libertà assoluta che fa perdere di vista gli altri.

Si commettono omicidi prendendosi la libertà di togliere la vita ad altra gente, si ruba pretendendo di poter ottenere ciò che si vuole, si crede di ottenere tutto ingannando i meno furbi e ciò per essere liberi.

È poca la gente che dà agli altri senza voler niente in cambio. A pochi interessa chi siamo e per cosa lottiamo, ma a molti preme di ottenere il meglio, senza considerare il prossimo.

La morale che se ne ricava è che bisogna stare attenti e contare soprattutto (se non unicamente) sulle proprie forze.

Io sono libera di fare ciò che voglio, non ho paura di niente, non ho paura di parlare o di far sentire il mio pensiero, anche se metto a repentaglio moltissimo. Non mi fermo davanti a chi è più importante di me solo perché è una “battaglia persa” e anche se ho ragione nessuno mi ascolterà. Le ingiustizie non mi fermano, ma solo una cosa che per me è la più importante frena la mia libertà: la coscienza. Prima di prendermi la libertà di parlare o agire mi chiedo se questo può avere conseguenze sugli altri.

Il rispetto è qualcosa che nella società attuale scarseggia. Cosa si può avere, però, da una cultura materialista ed egoista? Si può solo cercare e sperare che ci si aiuti di più.

Chiunque si comporta in un determinato modo a seconda dei benefici che potrebbe trarre. Tutti pensano a se stessi e spesso pur di avere una parte minore di problemi si nascondono dietro a chi non sopporta le ingiustizie e gli abusi di potere.

Non è giusto stare n silenzio davanti a quello che ci pare ingiusto solo per convenienza. C’è una libertà che nessuno mai ci toglierà e per la quale si è lottato: la libertà di parola. Abbiamo diritti e doveri, libertà e limiti e nessuno, solo per egoismo o superiorità può negarceli.

Tutti possiamo essere liberi e non dobbiamo lasciarci intrappolare dai “prepotenti”!

Temi svolti| Guida al tema sull'adolescenza| Guida al tema sull'immigrazione| Guida al tema sull'amicizia| Guida al tema sul femminicidio| Guida al tema sul Natale| Guida al tema sui social network e i giovani| Guida al tema sui giovani e la crisi economica| Guida al tema sul rapporto tra i giovani e la musica| Guida al tema sulla comunicazione ieri e oggi| Guida al tema sulla famiglia| Guida al tema sull'amore e l'innamoramento| Guida al tema sull'alimentazione| Guida al tema sullo sport e sui suoi valori| Guida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumo| Guida al tema sulla ricerca della felicità| Guida al tema sul bullismo e sul cyberbullismo| Guida al tema sulla globalizzazione| Guida al tema sul razzismo| Guida al tema sulla fame nel mondo| Guida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeutico| Guida al tema sulla libertà di pensiero| Guida al tema sulla mafia