Dalle lettere alla chat: Tema

Di Redazione Studenti.

Dalle lettere alla chat: Tema sul ruolo della messaggistica istantanea nel cambiare la comunicazione, il linguaggio e le relazioni

DALLE LETTERE ALLE CHAT

Dalle lettere alle chat: come è cambiata la comunicazione
Dalle lettere alle chat: come è cambiata la comunicazione — Fonte: getty-images

Comunicare le emozioni: un tempo per farlo si scriveva una lettera, una poesia, oggi un’e-mail o un messaggio in chat. Così idee e sentimenti viaggiano attraverso abbreviazioni e acronimi in maniera veloce e funzionale.

Dalla fine degli anni '90 più tutta la comunicazione è stata stravolta e modificata radicalmente. Il notevole progresso tecnologico ha influenzato la vita dell’uomo, modificando irreversibilmente i rapporti sociali. Così oggi è abitudine diffusa comunicare con programmi di messaggistica istantanea che permettono di inviare un messaggio immediato a una velocità di trasmissione notevolmente maggiore rispetto a prima.

Nel vortice dell’accelerazione contemporanea viviamo immersi in una rete che ci porta a dover risparmiare tempo e velocizzare la comunicazione, portando però a sterilizzare i sentimenti. Terrorizzati da una grande solitudine interiore, ci sentiamo obbligati a saturare il vuoto con attività atte a colmare il poco tempo libero. La praticità, la comodità, l’immediata disponibilità dei nuovi mezzi di comunicazione li hanno sostituiti agli strumenti espressivi più tradizionali, come la poesia o la corrispondenza epistolare.

Di conseguenza non si riesce più a parlare, né a scrivere né a leggere; la relazione tempo-parola è istantanea, senza alcuna pretesa di essere memorizzata, né di durare nel tempo.

DIFFERENZA FRA LETTERE ED EMAIL

Negli sms o nelle chat la comunicazione tende così alla semplificazione del messaggio attraverso una riduzione del numero di caratteri, vi è una degenerazione della lingua scritta, sempre più semplificata e approssimata, si afferma sempre più la lingua inglese, sintetica e veloce.

Nelle e-mail si mescolano regole del linguaggio orale e scritto utilizzando segni di punteggiatura, faccine, maiuscole per intonare una conversazione. Questo nuovo codice va diffondendosi in vari campi e discipline dall’ economia, alla medicina così che abbreviazioni e acronimi, hanno conquistato un loro uso generando però, a volte, una sorta di omonimia con conseguente confusione o incertezza di interpretazione.

Di conseguenza si viene privati delle parole, si perde la propria capacità e libertà espressiva che consiste nel saper cogliere e utilizzare, tra quelli noti, i termini che, con più verità e intensità, possono tradurre emozioni, sentimenti nascosti negli angoli più profondi della nostra interiorità.

Ascolta su Spreaker.

COMUNICAZIONE OGGI

Così la scrittura è divenuta semplice comunicazione immediata, svuotata da ogni ricerca stilistica, poco creativa, priva di trasporto interiore, cancellando quel fascino mistico della lettera che, col suo ritmo lento, innestava aspettative, speranze, sogni, curiosità nello sfiorare la carta ruvida solcata dall’inchiostro, cercando di immaginare crucci e gioie del mittente. Tutto ciò ora è ridotto ad un freddo, sterile e anonimo avviso di notifica che nuove e-mail sono state ricevute sottolineando la grande solitudine interiore tipica della nostra epoca, nella quale si è in un attimo a contatto con il mondo intero ma si è invece soli, privi di rapporti umani.

Questa mutazione, al passo con lo sviluppo tecnologico, permette però alla scrittura di entrare nei fatti mentre si svolgono, è una scrittura selvaggia, stilizzata che incide negli eventi stessi, diventando azione, al passo con la quantità di informazioni che ci pervadono. Questa scrittura che sta mutando è al passo con l’accelerata trasformazione dei rapporti umani ed è una condizione determinata non solo dalla velocità dello scambio comunicativo ma anche dalla quantità di messaggi da comunicare.

Sicuramente questo nuovo codice è oggi scontato, usuale, comodo, pratico, però povero di terminologia e di fascino soprattutto nel comunicare amore, passione odio o altri sentimenti forti che solo con un appropriato uso della nostra lingua possono incidere e stravolgere fino in fondo la nostra anima in un coinvolgimento totale e duraturo che tocchi davvero il nostro cuore.

Temi di attualità - Tema sull'adolescenza in prima persona | Adolescenza, tema sui problemi legati a questa età | Tema sul terrorismo islamico | Terrorismo internazionale, tema svolto | Tema sulla famiglia | Tema sull'amicizia | Social network, tema svolto | I giovani e i social network | Dalle lettere agli sms, tema svolto su come è cambiato il modo di comunicare le emozioni | Internet, vantaggi e svantaggi: tema svolto | La musica, tema svolto | Alcol e droga, tema svolto | Disoccupazione giovanile, tema svolto | I giovani e la crisi economica: saggio breve | Sport, tema svolto | Malala, tema svolto | Libertà, tema svolto | Violenza sulle donne, tema svolto