Le principali pianure italiane

Di Redazione Studenti.

Le pianure italiane: ecco quali sono, le origini, dove si trovano e le caratteristiche delle principali cinque

Introduzione

Le principali pianure italiane
Le principali pianure italiane — Fonte: getty-images

Le pianure italiane si differenziano molto tra di loro, in relazione alla loro origine. Le pianure strutturali sono così chiamate poiché sono nate dal sollevamento di alcuni fondali marini, le pianure alluvionali derivano dall'avanzamento inesorabile della foce dei fiumi e le pianure vulcaniche che si trovano, come dice il nome stesso, nei pressi di un vulcano.

In questa guida vediamo quali sono le principali pianure italiane e le loro caratteristiche.

La Pianura Padana

La Pianura Padana, con i suoi 46.000 km² circa, è una delle più grandi pianure europee, ed è una regione idrograficamente unitaria divisa in due parti: alta e bassa pianura.

Viene chiamata anche Padano-veneta. Il suo clima è caratterizzato da un'escursione termica annuale e un'abbondante piovosità, soprattutto in primavera ed autunno.

A causa della sua posizione geografica è chiusa tra le catene montuose e aperta soltanto su un lato. Sono spesso presenti anche la nebbia e il vento moderato o forte.

Tavoliere delle Puglie

Il Tavoliere delle Puglie è ampio circa 3000 km² ed è la seconda pianura italiana più grande dopo la Pianura Padana.

I suoi centri urbani sono San Severo, Foggia, Cerignola e Lucero. Il pomodoro e la vite sono le sue principali coltivazioni, agevolate dal clima continentale.

Il territorio è situato nel nord della Puglia e occupa la metà della provincia di Foggia; inoltre è diviso in Alto Tavoliere e Basso Tavoliere. Quest'ultimo è ricco di zone pianeggianti e pendenze molto moderate.

Pianura Salentina

La Pianura Salentina è un vasto bassopiano del Salento, la cui principale caratteristica è la terra di colore rosso vivo, dovuto alla massiccia presenza di ferro.

Essa comprende la pianura brindisina, la Valle della Cupa e la Terra d'Arneo.

La sua campagna è disseminata di case coloniche abbandonate, alcune delle quali sono state trasformate recentemente in agriturismi molto frequentati.

Campidano

Il Campidano è una grandissima pianura della Sardegna di origine fluviale che attraversa l'isola e abbraccia il famoso Golfo di Cagliari.

Ricco di frutteti, il Campidano vanta anche di grandi coltivazioni di cereali.

I suoi principali comuni sono: Collinas, Villaspeciosa, Monastir, Villasor e Villacidro, paese natio di Giuseppe Dessì, un bravissimo scrittore vincitore di premi importanti.

Nel centro del suo territorio passa un'arteria stradale molto importante che collega la Sardegna dal Nord al Sud.

Pianura Pontina

La Pianura Pontina è il territorio compreso tra Terracina, Circeo, Anzio e Monti Lepini. La sua fascia litoranea è quasi completamente piatta ed è famosa soprattutto per l'agricoltura e per l'industria. I suoi fiumi principali sono Ninfa, Sisto e Amaseno.

Altri contenuti di geografia