Le cause della Guerra fredda

Di Redazione Studenti.

Guerra fredda: le cause principali dello scontro tra USA e URSS. Perché si chiama "guerra fredda" e chi vinse il conflitto

Introduzione

Cause della Guerra fredda
Cause della Guerra fredda — Fonte: getty-images

Con l’espressione Guerra fredda si indica un forte stato di tensione, e non una guerra armata come molti erroneamente pensano.

Questo stato di tensione si venne a creare tra gli Stati Uniti e l’URSS nel periodo immediatamente successivo alla Seconda guerra mondiale.

In questa guida vedremo insieme le cause della Guerra fredda, che non esplose in un conflitto frontale vero e proprio tra le due potenze.

Un quadro generale

Dopo la fine della Seconda guerra mondiale, il mondo intero venne spartito tra le uniche due nazioni che erano riuscite ad uscire vincenti dalla guerra, ossia USA e URSS.

La guerra indebolì e rese inoffensive molte nazioni importanti dell'attuale Europa come: Inghilterra, Francia, Germania e Italia. Gli USA erano una forte potenza e la loro moneta, il dollaro, era molto più forte rispetto alle altre.

L’URSS, dal canto suo, godeva del più grande esercito del mondo, la cosiddetta Armata rossa. Nonostante ciò, gli USA erano superiori all'URSS sia dal punto di vista militare sia dal punto di vista economico.

Inizio e cause della Guerra fredda

Il mondo era ormai diviso in due blocchi: quello occidentale guidato dagli Stati Uniti e quello comunista, guidato dall'Unione Sovietica.

La divisione delle zone di influenza si impose come la soluzione più semplice per evitare uno scontro totale tra i due blocchi. La guerra che avrebbe posto difronte le due più grandi potenze fu evitata; lo scontro sistematico tra USA e URSS fu chiamato Guerra fredda, una guerra non combattuta con le armi da fuoco, ma con quelle della diplomazia, dell'economia e dell'ideologia.

La principale causa della guerra fredda è stata la ricerca da parte delle due potenze della leadership economica ma soprattutto la rivalità fra comunismo e capitalismo.

L'esaurirsi della guerra

Nell'URRS, la Guerra Fredda aggravò molto la situazione dello Stato, in quanto eventuali oppositori politici venivano catturati e successivamente rinchiusi in Campi di concentramento, venne anche impedita ogni forma di contatto con l’Occidente.

Per quanto riguarda la parte americana, la paura nata da questa guerra portò a una forte limitazione di libertà di pensiero, che portò ad una vera e propria caccia ai comunisti, situazione conosciuta con il termine "caccia alle streghe".

La Guerra fredda negli anni Ottanta ebbe un vincitore (USA) e un vinto (URSS), a decidere ciò non fu la forza militare di una piuttosto che dell'altra, ma la tecnologia e l'economia; l'URSS assai più arretrata economicamente non poteva più stare al passo con gli Stati Uniti.

Altri contenuti sulla Guerra fredda

Ascolta il podcast sulla Guerra fredda

Ascolta su Spreaker.